Estate, tempo di Grest e di gemellaggi. La raccolta fondi per Aleppo

Iniziativa del’Associazione pro Terra Sancta e la parrocchia latina di Aleppo. Un gemellaggio Italia-Siria

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

siria-aleppo-foto-casadei

Mesi di giugno e di luglio, tempo di oratorio estivo e di Gruppi Estivi (Grest). La francescana Associazione pro Terra Sancta e la parrocchia latina di Aleppo propongono a tutte le parrocchie d’Italia un gemellaggio fatto di reciproca conoscenza e di solidarietà dei bambini e ragazzi italiani con quelli siriani. «Anche qui ad Aleppo, i ragazzi e i bambini che si raccolgono attorno alla comunità cristiana animata dai frati francescani della Custodia di Terrra Santa hanno il loro Grest», scrive in una lettera il parroco e frate francescano padre Ibrahim Alsabagh. «È un momento di crescita e una significativa esperienza di vita e di amicizia nel nome di Gesù. Certo, non è facile promuovere momenti di serenità e di gioia in una città devastata dalla guerra, nella quale manca tutto e che ogni giorno porta paura e nuove angosce. Ma anche qui, in una Aleppo semidistrutta, la gioia di stare insieme per vivere lietamente i momenti della preghiera e della riflessione riesce a prendere il sopravvento. Nella difficilissima situazione della Siria di oggi il servizio offerto dalla nostra parrocchia è essenziale per tenere unita la nostra comunità e per proteggere le famiglie più fragili e con minori opportunità. Oggi dunque vorremmo che le voci dei nostri bambini e delle famiglie cristiane che chiedono aiuto da questa terra martoriata arrivassero fino a voi».

Chi aderisce all’iniziativa di informare i ragazzi che frequenteranno un Grest italiano sulle attività della parrocchia latina di Aleppo e di promuovere una raccolta di fondi e altre forme di solidarietà per le famiglie dei bambini del Grest di Aleppo, può utilizzare un libretto a colori intitolato Le opere di misericordia corporale incarnate ad Aleppo, città devastata e un poster dal titolo “Il nostro Grest aiuta i bambini della Siria”. Entrambi, come pure la lettera di padre Ibrahim, possono essere scaricati dalla pagina web dell’Associazione pro Terra Sancta.

Clicca la foto qui sotto per sostenere direttamente Aleppo:

siria-proterrasanta-banner

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •