Google integra il servizio Uber nelle mappe

Nel nuovo aggiornamento del famoso programma di mappe, tante informazioni in più. E la possibiità di salvare percorsi off line

Questa mossa di Google non piacerà ai taxisti. È stata infatti implementata in Google Maps la funzione di segnalazione automatica di Uber, il servizio di auto privato tanto osteggiato dai taxi. Le vetture di Uber compariranno tra i mezzi a disposizione quando si cerca un itinerario su Maps, con il nuovo aggiornamento.

AGGIORNAMENTO. In questo modo l’utente potrà prenotare rapidamente un’auto, in poche mosse, vedendo tramite Google Maps se vi sono auto prenotabili nelle vicinanze. Nel nuovo aggiornamento, una volta individuato un percorso lo si potrà salvare e consultare in modalità offline, molto comodo per chi si trova in un’area senza wifi o copertura internet. Se ci si trova nei dintorni dei locali, si potrà conoscere anche prezzo o informazioni su orari e mezzi che permettono di raggiungerlo.