Le pire dell’Ulster dove si bruciano le foto del Papa (e le statue della Madonna)


Grandi torri in legno costruite per fare fuoco: la notte dell’11 luglio ha un valore singolare in Irlanda del Nord. Il giorno successivo, il 12, è la festa del Twelfth, giorno in cui si ricorda la vittoria di Gugliemo III nella battaglia del Boyne su Giacomo II (1690), evento che di fatto portò all’assoggettamento dell’isola al regno britannico. Durante la notte i lealisti celebrano quei successi dando fuoco a grandi pire di legno, che ricordano i roghi che vennero fatti nelle contee di Down e Antrim per aiutare la navigazione notturna dei britannici. Ma al di là della valenza storica, i fuochi sono diventati oggetto di scherno e oltraggio della minoranza cattolica: spesso vengono bruciate bandiere irlandesi, foto del Papa o di militanti dell’Ira morti negli anni dei Troubles.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •