Fiducia dei consumatori a picco


Ancora in netto calo la produzione industriale e gli ordini entro i tre mesi. Quest’ultimo dato dà un’informazione circa la capacità produttiva nel breve futuro. Dopo una breve ripresa a inizio anno il valori del manifatturiero si sono attestati sui dati del 2009, ovvero al periodo post Leehman.

La fiducia dei consumatori segue pari passo la produzione industriale e dopo il tenue raggio di sole di inizio 2012 si è sprofondati a livelli mai toccati dall’inizio della crisi nel 2008. Il dato indica la propensione dei cittadini al consumo ed è quindi strettamente correlato con il dato della produzione manifatturiera. Senza consumi, non si produce, diminuiscono i salari e come una filastrocca senza fine, si avranno meno consumi….

Tratto da “L’economia italiana in breve” di Banca d’Italia pubblicato il 21-09-12.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •