Expo 2015. Formigoni con Hillary Clinton


WASHINGTON, 18 MAG – «Hillary Clinton mi ha assicurato che gli Stati Uniti parteciperanno all’Expo di Milano». Roberto Formigoni mostra soddisfazione al termine del suo faccia a faccia con la responsabile della diplomazia Usa, tenutosi a Washington, a margine di un ricevimento al Dipartimento di Stato, al quale ha partecipato anche l’ambasciatore italiano a Washington, Claudio Bisogniero. Il governatore lombardo, commissario della manifestazione mondiale il cui tema è “Feed the Planet, Energy For Life”, è negli Stati Uniti per partecipare al simposio sulla fame nel mondo organizzato dall’amministrazione Obama, alla vigilia del vertice del G8. Nel suo intervento di fronte a un centinaio di esperti e capi di stato e di governo, Hillary Clinton ha sottolineato come l’Italia, nel G8 dell’Aquila, sia stato il primo Paese a porre la questione della fame al centro dell’attenzione del club dei grandi del mondo. Ma al di là delle tematiche specifiche al centro dell’Expo Formigoni, qui a Washington, ha voluto ribadire l’enorme valore aggiunto che la manifestazione avrà per il nostro Paese: ”per sei mesi l’Italia dovrà esprimere il meglio di sé. Prevediamo la presenza di 20 milioni di persone. L’Expo – ha concluso fiducioso – segnerà il rilancio globale dell’Italia all’uscita della crisi”. (ANSA)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •