Febbre da matrimonio reale anche in Bhutan: i nuovi Will e kate

Il sovrano dello Stato himalayano sposerà a ottobre la bellissima ventenne Jetsun Pema. Nessun festeggiamento faraonico, aveva promesso il re, ma il popolo è già in fibrillazione

«È cosa nota e universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di un solido patrimonio debba essere in cerca di moglie». Alla regola aurea di Jane Austen, scolpita nell’incipit di Orgoglio e pregiudizio, non si sottrae neanche il giovane re del Bhutan, che non per niente ha studiato in Gran Bretagna, patria della maestra delle letteratura romantica. Il trentunenne Jigme Khesar Namgyel Wangchuck ha dato l’annuncio nel maggio scorso, in occasione dell’apertura dei lavori del Parlamento: «Come Re – ha detto il sovrano – è giunto per me il tempo di sposarmi».

La fortunata è una studentessa ventenne di nome Jetsun Pema. Il matrimonio avverrà in ottobre, ma il re ha fatto sapere di non avere piani faraonici per la cerimonia. Può essere. La febbre da matrimonio, però, si è già diffusa nello stato himalayano che conta circa 700 mila abitanti. Wanghuck ha sostituito il padre al governo del paese nel 2006, col compito di compiere la transizione democratica dello Stato.

Da quando, nel marzo 2008, il Bhutan è diventato una monarchia costituzionale, il re ha ceduto alcuni dei suoi poteri, ma non il prestigio di cui gode presso il suo popolo. Che ora aspetta con ansia il matrimonio reale.