Elizabeth Banks festeggia il secondo figlio e la seconda mamma surrogata

«Si avvicina il giorno del Ringraziamento e io quest’anno ho molto da ringraziare, dal punto di vista professionale, personale e presidenziale. Ma la notizia che più mi riempie di gioia è la nascita di nostro figlio Magnus Mitchel Handelman». A scrivere così sul suo sito è la trentottenne Elizabeth Banks, che annuncia ai fan la nascita del suo secondo figlio. «Come il nostro primogenito Felix, anche Magnus è nato da una mamma surrogata. Quest’esperienza ha superato ogni aspettativa, ci ha insegnato molto sulla gratitudine e la generosità, e ha instaurato un rapporto che durerà tutta la vita». Non è chiaro se la mamma surrogata utilizzata è la stessa del primo figlio, quella che la Banks in un’intervista aveva definito «così straordinaria che è ancora nella nostra vita, un po’ come fosse una zia».

ESIGENZE DA COPIONE. Elizabeth Banks non ha una grande filmografia alle spalle, spesso viene chiamata a presenziare nei film più per il suo sorriso smagliante che altro. La cosa singolare è che uno dei pochi copioni in cui figura come personaggio principale è Che cosa aspettarsi quando si aspetta, una commedia che racconta di cinque coppie alle prese con la gravidanza. Per esigenze di copione, la Banks ha infilato sotto i vestiti un pancione (di gomma), che nella vita non avrà mai, come ha detto lei stessa in un’intervista: «Gli embrioni non si impiantavano nel mio utero, e allora io e mio marito Max abbiamo deciso di ricorrere a una mamma surrogata. Che è un grande atto di fede, visto che fai entrare una persona estranea nella tua vita». L’attrice ha concluso la noticina scritta per il suo sito dicendo che ora si dedicherà ai suoi figli e ai loro pannolini. Non saranno in molti ad accorgersi della sua lontananza dalle scene.