De Magistris invita “Al” a Napoli

Per invitare il divo hollywoodiano Al Pacino a portare a Napoli il suo nuovo film, Wild Salomè, il sindaco Luigi De Magistris gli ha “spedito” un videomessaggio tramite YouTube

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per invitare il divo hollywoodiano Al Pacino a portare a Napoli il suo nuovo film, Wild Salomè, il sindaco Luigi De Magistris gli ha “spedito” un videomessaggio tramite YouTube: «Ciao Al, sono Luigi De Magistris, il sindaco di Napoli», esordisce l’ex pm, mentre in sovraimpressione appare la traduzione in inglese: «Hello Al, I am Luigi De Magistris, the mayor of Naples». E forse convinto anche dal fatto che Giggino giura di avere «il teatro nelle mie vene» («drama is within me»), l’attore ha accettato volentieri l’invito. Così potrà sperimentare la promessa «accoglienza degna di Al Pacino» («a very warm welcome as your name deserves»). A prestissimo, dunque. «Ciao Al» («Bye Al»).

CIAO. Hello Barack, I am Luigi De Magistris, Giggino for the friends. Sarei happy assai if you come to Naples to make quattr pass on the long mar. We can eat sfugliatell, or ’na pizz. I have pizza in the vene, like I have hamburger. E se permett, I parl when I want con Al. Do you know Al? Modestament I give him tu. At proposit: don’t worry for the munnezz, or the scugnizz, or the Rolex. The camorrist scapp when they see my friend spiccicate to Serpico.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •