Buonanotte papà, la favola me la racconta il pigiama

«Papà, mi racconti una storia? Un’altra, solo un’altra. Ancora una, ti prego!». Da qualche parte, sera dopo sera, il rito si ripete. Bambini che supplicano i genitori, genitori che pazientemente si prestano e finiscono per addormentarsi sul libro, alla quinta replica di Cappuccetto Rosso. Ora un’azienda lancia sul mercato un nuovo prodotto tecnologico con l’obiettivo di soddisfare il bisogno infantile di storie della buonanotte.

CODICE A BARRE. Lo “Smart Pj”, il pigiama intelligente, costa una ventina di euro ed è fatto con una stoffa speciale. La fantasia a scacchi infatti cela dei microcodici a barre che, se fatti scorrere sotto la telecamera di un iPad o di uno smartphone, sono in grado di narrare ben 47 storie. Dopo il riconoscimento il bambino non dovrà fare altro che scegliere la favola e stare ad ascoltare. L’azienda produttrice, convinta di aver inventato qualcosa di innovativo, è stata aspramente criticata da alcuni genitori che hanno lasciato commenti non proprio positivi sulla Rete: «Qual è la vostra prossima invenzione? Un app che li conduca al vasino da soli?», ha chiesto scherzando un papà. Non c’è gusto ad ascoltare una voce robotica che legga Cappuccetto Rosso. Nessuno meglio di un papà o di una mamma può dire con convinzione “Che occhi grandi hai?” anche alla quinta replica.