Nessuno può intimorire il Pd di Pier Luigi Bersani, tranne i magistrati

In una lettera al Corriere il segretario del Pd scrive che “nessuno potrà intimorirci” e che “abbiamo fiducia nella magistratura” e che “la magistratura faccia serenamante e fino in fondo il suo mestiere” e che “i nostri principi sono dunque: fiducia nella magistratura”. I tram a Milano arrivano in orario. Le orazioni dai quotidiani di oggi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IN PRIGIONE E ZITTO. E comunque ritengo sbagliata la legge che ci permette di votare su un nostro collega e a lui stesso di esprimersi.
Ignazio Marino, senatore del Pd contrario al mancato arresto di Tedesco e all’appello fatto dal senatore in aula, il Fatto quotidiano

E CI SI RISPONDE ANCHE. Caro Direttore, ci si chiede se i recenti fatti giudiziari mettano in discussione qualcosa della natura del Partito democratico.
Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, in una lettera al Corriere della Sera

CALIAMO LE BRAGHE. Noi vogliamo mostrare una diversità politica. In primo luogo, a proposito dell’inchiesta di Monza così come in ogni altra occasione, noi diciamo: la magistratura faccia serenamente e fino in fondo il suo mestiere. Abbiamo fiducia nella magistratura.
Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, in una lettera al Corriere della Sera

E RIDAJE. I nostri principi sono dunque: fiducia nella magistratura, rispetto assoluto delle istituzioni.
Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, in una lettera al Corriere della Sera

ARMATEVI DI AVVOCATI. Il Partito democratico (e non solo perché nella vicenda principale non esisteva ancora!) è totalmente estraneo ai fatti oggetto di indagine a Monza e altrove. Ci tuteliamo e ci tuteleremo in sede legale contro chiunque affermi o insinui il contrario.
Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, in una lettera al Corriere della Sera

TRANNE LE PROCURE. Lo dobbiamo in particolare al nostro Paese che ha bisogno per la sua riscossa di una forza politica responsabile, aperta e pulita. E’ per questo che niente potrà scoraggiarci e nessuno potrà intimorirci.
Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, in una lettera al Corriere della Sera

UN TRAM CHIAMATO DESIDERIO. La puntualità è salita ai limiti massimi per un sistema di trasporto pubblico.
Elio Catania, presidente dell’Azienda trasporti milanesi, intervistato da Armando Stella, Corriere della Sera Milano

CHE TRAM PRENDONO? E l’80 per cento dei nostri clienti è soddisfatto.
Elio Catania, presidente dell’Azienda trasporti milanesi, intervistato da Armando Stella, Corriere della Sera Milano

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •