Google+

Fotogrammi d’autore al Palazzo Grassi di Venezia

agosto 27, 2012 Mariapia Bruno

Sono fotogrammi, installazioni, proiezioni e opere sonore che raccontano il legame tra la romantica città lagunare e il cinema quelle creazioni d’autore che scandiscono la mostra La voce delle immagini, aperta dal prossimo 30 settembre al 13 gennaio 2012 nella cornice affacciata sul Canal Grande di Palazzo Grassi a Venezia. Una retrospettiva che invita a entrare in un universo multi sensoriale, fatto di emozioni, dubbi, angosce, ansie, isolamento, umorismo, curiosità, attesa, emozioni personali e universali che il cinema riesce a catturare stimolando i nostri sensi dell’udito e della vista. Un percorso in penombra, tra luce e oscurità, dove si alternano spazi aperti, per le installazioni che non necessitano di buio completo, e spazi totalmente avvolti dalle tenebre.

Nelle due sale allestite come piccoli cinema fanno da linee guida i video della collezione della François Pinault Foundation scanditi dai mesi di Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre. Il primo mese presenta documentari sul tema del confinamento – Temps mort (2009) di Mohamed Bourouissa e Nocturnes (1999) di Anri Sala -, il secondo le opere narrativo-cinematografiche di Yang Fudong – Liu Lan (2003) – e Shirin Neshat – Faezeh (2008)-, il terzo video dedicati al tema dell’esperienza – BB (2001) di Cameron Jamie e Comédie (1964) (l’unica sceneggiatura del drammaturgo irlandese padre della pièce Waiting for Godot) di Samuel Beckett e Marin Karmitz, mentre l’ultimo mese presenta opere nate dall’estro dei giovani Bertille Bak – T’as de beaux vieux, tu sais… (2007) – ed Erin Shirreff  che nel suo Lake (2012) mette in scena ricordi della propria infanzia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.

Al debutto l'EAT6 con il BlueHDi da 120 cv, già in regola con la normativa Euro 6.2.

L'articolo Citroën C3 Aircross, il cambio automatico arriva anche sulla Diesel proviene da RED Live.

L’originale tre ruote Piaggio compie 70 anni e li festeggia con un grande raduno a Salsomaggiore Terme. Le iscrizioni sono aperte

L'articolo Euro Ape 2018, dal 21 al 23 settembre 2018. Info e iscrizioni proviene da RED Live.