Google+

Un popolo di cristiani nati per vivere e l’astio verso la vita che nasce da Cristo

febbraio 27, 2012 Luigi Amicone

A proposito dell’ultima copertina del settimanale L’Espresso (“La marcia di Cl”), proponiamo l’editoriale che appare sul numero 08/2012 di Tempi in edicola.

Marina è morta in un lampo. Alessandro si era spento pochi anni prima di lei, in dodici mesi di calvario. Alessandro collaborava a Tempi. Marina era sua moglie. Lunedì 20 febbraio, durante il suo funerale, due cose ci hanno sovrastato: quella Basilica di San Nazzaro, colma di amici degli sposi oggi riuniti in Paradiso e straripante di figli, amici dei figli e di amici degli amici. E poi una preghiera dei fedeli, quella «per Comunione e Liberazione» (il movimento di don Giussani, cioè l’uomo, come dice don Massimo Camisasca, superiore della Fraternità sacerdotale dei Missionari di San Carlo Borromeo, che «ha salvato dalla morte un’intera generazione di giovani»).

Ecco, questo episodio per dire quale distanza ci può essere da un popolare predicatore di cristianesimo buono per l’aldilà (l’ex ragazzo della via Gluck il cui Dio per malati terminali ha rampognato due giornali e un giornalista) e «i cristiani ci sono per vivere, non per prepararsi alla vita» (parole di Pasternak in Dottor Zivago, citate nell’omelia per Marina da un virile sacerdote), rappresentati in maniera imperfetta ma, come si dice, “plastica”, da tanta di quella gente assiepata in San Nazzaro.

Altrove, in questi giorni in cui è ricorso il settimo anniversario dalla morte del “Giuss” (22 febbraio 2005), altra gente si è affacciata (o si sta dando un bel da fare) per marchiare e sfigurare “i ciellini” con mezzi anche un po’ più duri dei ruspanti cazzotti da anni Settanta. Ma ancora una volta, ieri come oggi, se chiedete a quest’altra gente la ragione del suo astio, se lo chiedete a un marcantonio come Dario Fo o a un boscaiolo con l’accetta giudiziaria conficcata in qualche bel tronco giussaniano, state tranquilli, al fondo di ogni loro argomento non troverete altro che quell’astio lì, ormai più che bimillenario, per la pura e semplice vita nata (nell’aldiqua) da Gesù Cristo.
Twitter: @LuigiAmicone

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

Al Motor Bike Expo di Verona, dal 18 al 21 gennaio, Metzeler si presenta con una limited edition del suo pneumatico più custom: si chiama Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall

L'articolo Metzeler ME 888 Marathon Ultra Orangewall: più colore al custom proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download