Google+

Riparte Dallas e si ritorna a Southfork, con più rughe e nuovi intrighi familiari

ottobre 16, 2012 Paola D'Antuono

Arriva su Canale 5 in prima serata il sequel della soap opera cult degli anni Ottanta. E Sue Ellen, Jr, Bobby e i loro cappelli sono ancora tra noi.

Il momento è finalmente arrivato, alle 21.10 su Canale 5 torna Dallas. La mitica soap opera partita negli anni 80 e durata sino al 1992, ha finalmente un sequel. Torna in pista la famiglia Ewing, invecchiata e con giovani eredi pronti a darsi battaglia come i loro predecessori. Il ranch di Southfork è ancora lì, più bello e più grande che mai, e al suo interno si dipanano gli intrighi sentimentali e non, come se le quattordici stagioni precedenti fossero state solo un preambolo.

VECCHI E NUOVI RANCORI. Molte cose sono cambiate dall’ultima puntata della soap opera cult, andata in onda in Italia prima sulla Rai e poi acquistata da Mediaset, che la trasmise ininterrottamente fino ai primi anni 90 con un successo incredibile, che rispecchiava quello raggiunto dalla soap negli altri paesi del mondo. Oggi, trentanni dopo, la rivalità tra Jr e Bobby sembra essersi placata, almeno per il momento. Ora sono i loro figli a contendersi la proprietà texana. Tra i due eredi non corre buon sangue e nemmeno lo spirito imprenditoriale li unisce. Il figlio di Jr vorrebbe continuare la tradizione petrolifera di famiglia, il figlio adottivo di Bobby, invece, vorrebbe occuparsi di energia pulita, ma nessuno sembra essere dalla sua parte.

VECCHI E NUOVI FAN. La serie riparte con la stessa mitica sigla e con dieci puntate in prima serata. Accanto a Jr (interpretato ancora da Larry Hagman e dall’immancabile cappello) e Bobby (Patrick Duffy) ritroveremo Linda Gray, con qualche ruga in più ma con la cattiveria di sempre e l’inarrivabile specializzazione in “intrighi familiari” propria di Sue Ellen. La critica è stata positiva con le prime dieci puntate, tanto che in America si sta già lavorando alla seconda stagione, anche se sembrano lontani i tempi in cui un singolo episodio (Chi ha sparato a J.R., 3ª stagione) veniva visto da 360 milioni di persone.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download