Google+

Tarantino, Spielberg, Anderson, Luhrmann: i pezzi da novanta del cinema targato 2013

gennaio 2, 2013 Paola D'Antuono

Il 2012 non è stato un anno facile per il cinema. Continua il drastico calo degli spettatori in sala e nemmeno il periodo natalizio ha portato quella ventata di ossigeno che in molti si aspettavano. Il 2013 è appena cominciato e sulla carta promette bene. Grandi registi, storie avvincenti e star da dieci e lode […]

Il 2012 non è stato un anno facile per il cinema. Continua il drastico calo degli spettatori in sala e nemmeno il periodo natalizio ha portato quella ventata di ossigeno che in molti si aspettavano. Il 2013 è appena cominciato e sulla carta promette bene. Grandi registi, storie avvincenti e star da dieci e lode riusciranno a riportare in sala il pubblico? Alcune risposte potremo averle già nel primo weekend dell’anno nuovo, con Giuseppe Tornatore e il suo cast internazionale per La migliore offerta, pronto a duellare con la premiatissima pellicola di Paul Thomas Anderson, The Master, ispirata alla nascita della Chiesa di Scientology e con l’action movie Jack Reacher, interpretato da un Tom Cruise in splendida forma.

TARANTINO E LINCOLN. Bisognerà invece aspettare ancora qualche settimana per vedere al cinema l’ultima fatica di quel geniaccio di Quentin Tarantino. Il suo western Django Unchained, con Leonardo DiCaprio, uscirà in sala il 17 gennaio, in contemporanea con Frankenweenie, di un Tim Burton alla ricerca di conferme. Il 24 gennaio toccherà invece a Lincoln, l’osannato film di Steven Spielberg, approdare nelle sale italiane per tentare di conquistare un pubblico che ha poca dimestichezza con un personaggio fondamentale per la storia degli Stati Uniti.

MISERABILI ZOMBIE. Gennaio si chiuderà in bellezza con il musical Les Misérables, di Tom Hooper, che in America sta tenendo testa a Lo Hobbit e Django Unchained, e Warm Bodies, storia d’amore tra uno zombie e una bella ragazza bionda (vi ricorda qualcosa?). Si attendono invece nel mese di febbraio Anna Karenina, di Joe Wright, Pinocchio di Enzo D’Alò, con le musiche di Lucio Dalla, e la splendida interpretazione di Antony Hopkins in Hitchcock. In primavera sarà invece il turno di Sam Raimi e de Il grande e potente Oz e del sequel G.I. Joe – La vendetta.

ATTESA. Si dovrà invece aspettare sino ad aprile per il terzo capitolo della saga di Iron Man, mentre a maggio ritroveremo Leonardo DiCaprio, questa volta a servizio dell’istrionico Baz Luhrmann in Il grande Gatsby in 3D. In estate sarà la volta del reboot di Superman, L’uomo d’acciaio, in uscita a giugno, quasi in contemporanea con il secondo episodio di Star Trek – Into the Darkness, diretto dal solito J.J. Abrams. Il 27 giugno, invece, appuntamento imperdibile con Brad Pitt, alle prese con una pandemia mostruosa nell’horror World War Z. Ed è già estate.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana