Google+

Stasera c’è Masterchef, si consiglia la visione alla Rai, la tv della “sperimentazione”

gennaio 31, 2013 Paola D'Antuono

Mentre Sky si gode il meritato successo con il talent culinario, la Rai arranca. A tal punto da chiudere il nuovo programma di Francesco Facchinetti, Rai Bho, dopo la prima puntata

Oggi è giovedì e come di consueto andrà in onda un’altra puntata di Masterchef Italia su Sky Uno. Il talent culinario, approdato lo scorso anno in Italia su Cielo, ha conquistato il pubblico che sta seguendo con devozione le avventure degli aspiranti chef e dei tre giudici, Carlo Cracco, Joe Bastianich e Bruno Barbieri. Dopo X-Factor, Masterchef è il secondo colpo messo a segno da Sky, che ha investito nei due programmi con evidenti risultati, in termini di ascolti e popolarità.

FORMAT. Certo, i format non sono farina del sacco di Sky, ma è evidente che la piattaforma satellitare ha messo in piedi un cospicuo investito di tempo e denaro per ottenere i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Basti pensare a X-Factor, talent andato in onda per quattro edizioni su Rai Due, che solo dopo il passaggio al satellitare ha potuto guadagnar lo status di show. Alessandro Cattelan ha sostituito Francesco Facchinetti, che molti indicavano come la rivelazione della tv generalista. Ma il povero Francesco, abbandonati giudici e talenti, ha dovuto fare i conti con una serie di flop targati Rai. L’ultimo, il colpo del definitivo k.o., è arrivato proprio ieri a mezzo stampa. Il suo nuovo programma, Rai Bho, è stato chiuso dopo una serata appena, dati gli scarsi ascolti.

BHO. Meno di quattrocentomila sono stati gli spettatori che si sono sintonizzati in seconda serata su Rai Due lo scorso martedì sera. Troppo pochi per il direttore di Rai2 Angelo Teodoli che «pur riconoscendo lo sforzo ideativo ed autorale della trasmissione “Rai Boh”,  ha deciso di interromperne la messa in onda. Teodoli  ringrazia Francesco Facchinetti, per avere deciso di mettersi in gioco, gli autori e le maestranze che hanno lavorato al programma, nato – a suo tempo – anche  per rispondere ad una richiesta di sperimentazione». Il conduttore milanese non ha digerito questo stop improvviso e su Twitter ha scritto ai follower di non sapere più che futuro l’attende. Su YouTube è possibile vedere qualche scampolo di trasmissione e, mettendo insieme i video e le recensioni dei critici tv, s’intuisce che Rai Bho non era certo una trasmissione su cui puntare.

ESPERIMENTI. Ma allora, perché la Rai si è impelagata in un tentativo di sperimentazione che ha poi rinnegato? Si può veramente parlare di sperimentazione se, dopo una sola puntata, un programma chiude senza possibilità di aggiustamenti in corsa? Probabilmente no, ma il problema è alla radice. La Rai vive di passato e di trasmissioni da spremere fino allo sfinimento, l’innovazione è lontana anni luce e gli investimenti più corposi sono sempre destinati a programmi al gusto avariato di naftalina. Magari il programma di Facchinetti sarebbe andato male anche dopo la seconda, la terza e la quarta puntata, ma la colpa non è solo del conduttore e dei suoi autori. La colpa è di un’azienda che non ha le idee chiare e vive di ricordi. E allora tanto vale mandare in replica le puntate di Carosello all’infinito.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana