Google+

Somalia, Al Shabaab bandisce internet: «Entro 15 giorni le compagnie dovranno bloccare il servizio»

gennaio 9, 2014 Redazione

I terroristi islamici che controllano alcune zone del paese minacciano così i trasgressori: «Chi ignora l’ordine sarà considerato collaboratore del nemico e punito secondo la sharia»

I terroristi islamici di Al Shabaab hanno pubblicato ieri un comunicato per annunciare che nelle zone somale sotto il loro controllo internet è ufficialmente bandito: «Tutte le compagnie di comunicazione che forniscono internet per telefoni o via cavo in Somalia hanno 15 giorni per bloccare il servizio».

«PUNIREMO I TRASGRESSORI». Qualunque compagnia o individuo che «ignorerà quest’ordine sarà considerato collaboratore del nemico e trattato in modo conforme alla sharia», continua il comunicato. Il servizio di internet, soprattutto nei telefoni, è molto usato in Somalia, in stato di guerra civile perenne da oltre 20 anni.
Al Shabaab, nonostante abbia perso terreno negli ultimi grazie all’intervento dell’Unione Africana e dell’esercito etiope e keniota, controlla ancora molte aree nel centro e nel sud del paese, dove impone la legge islamica.

GUERRA INFINITA. Per punire il Kenya del suo intervento in Somalia, Al Shabaab ha attaccato nel settembre scorso il centro commerciale Westgate di Nairobi, uccidendo 72 persone. Si tratta dell’attentato più grave dopo il duplice attacco del 2010 che provocò 77 morti a Kampala, in Uganda, che al tempo forniva il grosso delle truppe dell’Amisom, la missione dell’Unione Africana in Somalia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

Gestito da appassionati motociclisti, lo Spidi Store milanese di via Telemaco Signorini 12, mette a disposizione le ultime novità del marchio oltre a un servizio di tute su misura e di installazione di interfoni su caschi. Per festeggiare il suo primo anno di vita il negozio ha organizzato, in occasione di EICMA 2017, una serata all’insegna […]

L'articolo Spidi Store Milano spegne la prima candelina proviene da RED Live.

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download