Google+

Sisma, Sant’Agostino (Fe) senza chiesa. «Ma i fedeli vogliono ripartire»

maggio 28, 2012 Massimo Giardina

Dopo il sisma la chiesa di Sant’Agostino è risultata inagibile, ma la determinazione dei fedeli non ha impedito di celebrare la Pentecoste. Intervista al parroco

«Le scosse non finiscono, ma la voglia di ripartire è molta perché la nostra gente è forte e positiva». Don Gabriele Porcarelli è il parroco di Sant’Agostino (Ferrara), uno dei comuni più colpiti dalle scosse cominciate il 20 maggio. Il sisma ha reso inagibile la chiesa della parrocchia.

Don Gabriele, la chiesa in cui è parroco è ritenuta pericolosa e non è permesso celebrare le funzioni religiose, ma questo non vi ferma. È così?
C’è un grosso desiderio da parte di tutti di ricominciare. Settimana scorsa non siamo stati in grado di celebrare la Messa, ma questa domenica era Pentecoste e tutti mi chiedevano: «Come faremo?». Era evidente nella gente l’esigenza di un luogo in cui ritrovarsi. Abbiamo chiamato un’azienda specializzata che, in pochissimo tempo, ha montato un tendone dove abbiamo potuto celebrare le Messe.

C’erano molti fedeli?
Tutte le Messe sono state molto partecipate. Tenga presente che tutta la zona è senza una chiesa. L’unico edificio non a rischio è, teoricamente, la parrocchia di Poggio Arenatico perché è una struttura nuova, ma anche questo edificio è stato inibito alla frequentazione.

Quando pensa di poter celebrare ancora nella sua parrocchia?
I tempi saranno lunghissimi perché la struttura è molto lesionata, ma per fortuna è rimasta in piedi. Non so quando potremo ritornare alla normalità, ma sono sicuro che ci vorrà molto tempo, prima di tutto perché le scosse non si sono fermate. Dovremo attendere i sopralluoghi degli organi incaricati dal ministero dei Beni e le attività culturali per valutare la gravità dei danni che, sappiamo bene, comporteranno dei costi importanti per le ristrutturazioni.

Qual è il sentimento che prevale nelle persone che incontra?
La gente è paziente e sono tutti attivi: hanno voglia di ripartire mostrando una buona dose di disponibilità. Le nostre persone sono forti e positive, nonostante le numerose difficoltà: oltre la chiesa inagibile, la vita civile è bloccata perché il municipio è squarciato e molti luoghi di lavoro sono irraggiungibili, ma tutti siamo cosciente che le attività devono andare avanti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download