Google+

Siria. Al Qaeda si spacca. Gli scontri tra gli oppositori di Assad causano 2.300 morti in un mese

febbraio 3, 2014 Redazione

Un articolo firmato “Comando generale di Al Qaeda” ha disconosciuto il gruppo più pericoloso, potente e violento: lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante

Mentre il primo round di colloqui a Ginevra II per fermare la guerra in Siria si è concluso con un bella nulla di fatto, continuano i combattimenti in Siria, specie ad Aleppo, dove il governo ha fatto decine di vittime, e in altre città dove a combattersi a vicenda sono i qaedisti dell’Isil e altre formazioni estremiste islamiche.

GUERRA TRA ESTREMISTI. In un solo mese, gli scontri tra Stato islamico dell’Iraq e del Levante, Al Nusra, estremisti islamici legati al Fronte islamico e ribelli hanno causato più di 2.300 vittime.
Sabato, come affermato dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, l’Isil è anche riuscito a uccidere il leader della potente brigata islamista Liwa Al Tawhid e quello del gruppo Suqour Al Sham.

GUERRA TRA QAEDISTI. Mentre il battaglione qaedista continua la sua guerra contro Assad e i ribelli, un articolo firmato “commando generale di Al Qaeda” e pubblicato su diversi siti jihadisti ha di fatto disconosciuto ogni legame tra il movimento terroristico e l’Isil: «Il commando generale di Al Qaeda non ha legami con l’Isil e non è responsabile per le azioni del gruppo, che si è scontrato quest’anno con altri ribelli».

LA LEGGE DI DIO. Se Al Qaeda ha deciso di allontanarsi così nettamente da un suo ex affiliato è perché l’Isil, guidato da Abu Bakr Al Baghdadi, ha rifiutato ripetutamente la leadership di Al Zawahri, che a maggio ha chiesto a Baghdadi di tornare in Iraq e all’Isil di obbedire all’altra formazione qaedista che combatte in Siria: Al Nusra. Baghdadi non ha ascolto il leader di Al Qaeda e ha risposto così, troncando i rapporti: «Mi trovo a dover scegliere tra la legge di Dio e la legge di Zawahri e scelgo la legge di Dio». Le lotte interne ad Al Qaeda in Siria sarà un problema in più da affrontare per i partecipanti di Ginevra II.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Pierpaolo says:

    La “Amica delle Siria” Emma Bonino preme per portare loro aiuti “umanitari”.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.