Google+

Paritarie. La Sicilia taglia i fondi del 90 per cento: rischio chiusura per oltre 100 scuole

ottobre 21, 2015 Redazione

Anche tremila lavoratori potrebbero perdere il posto. La protesta dell’arcivescovo Pennisi e dei genitori: «L’esistenza della scuola paritaria cattolica è interesse di tutta la società civile»

Parità scolastica? Non in Sicilia. Il drastico taglio di risorse che il bilancio della Regione 2015 ha inferto alle scuole paritarie primaria e dell’infanzia rischia di far chiudere più di 100 scuole. Di conseguenza, circa tremila lavoratori potrebbero perdere il posto.

TAGLI DEL 90 PER CENTO. I soldi sono pochi e così l’amministrazione Crocetta ha deciso di diminuire i finanziamenti alle scuole dell’infanzia del 90 per cento e alle primarie del 75 per cento. Così, per l’infanzia, si passa dai 3 milioni stanziati del 2014 ai 300 mila euro del 2015, mentre per le primarie, dai 4 milioni del 2014 ad appena un milione.

MAGLIA NERA. Nessuno tratta peggio le scuole paritarie in Italia. Da Reggio Calabria in su, infatti, le primarie ricevono 19 mila euro per classe. In Sicilia, invece, negli anni si è sceso alla miseria di 7 mila euro per classe e quest’anno si è raggiunta una quota inferiore a 2 mila euro. Ecco perché ieri c’è stato un incontro tra la commissione Bilancio dell’Ars e i rappresentati di scuole, genitori, numerose associazioni. Anche l’arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi, ha partecipato all’incontro.

«PARITARIA PATRIMONIO PER TUTTI». L’amministrazione non ha fatto che ribadire la necessità dei tagli e la mancanza dei fondi. Monsignor Pennisi ha commentato: «È fondamentale che anche in Sicilia sia data attuazione piena alla legislazione sulla parità scolastica e sulla libertà educativa», riporta Avvenire. «L’esistenza della scuola paritaria cattolica non è interesse della sola comunità ecclesiale ma di tutta la società civile».

500 EURO IN PIÙ? La Regione si è impegnata a fare di più il prossimo anno e ha paventato la possibilità di stanziare 500 euro in più per classe, prelevando i fondi dalla cifra prevista per il buono scuola, che comunque «sarebbe insufficiente per il numero di famiglie che ne avrebbero diritto». Si tratta di appena un milione e 340 mila euro. Il deputato regionale del Pd, Anthony Barbagallo, assicura: «Ci batteremo affinché in Sicilia le scuole paritarie abbiano pari dignità rispetto al resto d’Italia». Ma fuori da Palazzo dei Normanni nessuno si accontenta delle parole.

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Filippo81 says:

    I governi degli ultimi anni,da quello di berlusconi in poi,hanno fatto di tutto per colpire la Scuola pubblica, statale o paritaria che sia.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Fervono i preparativi per la 10ª volta del raduno internazionale Ducati, una tre giorni in cui incontrare campioni, partecipare a contest, a corsi di guida e molto altro. Aperta la vendita dei biglietti

L'articolo World Ducati Week, 20-21-22 luglio 2018. Info e biglietti proviene da RED Live.

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.