Google+

Pakistan, Coutts: «L’attacco talebano non ha precedenti. Vogliono vendicarsi dell’America sui cristiani»

ottobre 11, 2013 Leone Grotti

L’arcivescovo di Karachi a tempi.it: «L’obiettivo dei talebani è destabilizzare il paese. La legge sulla blasfemia è rimasta come prima perché i fanatici non vogliono cambiarla»

«L’attacco davanti alla chiesa di Peshawar è un attentato senza precedenti perché è successa una cosa mai avvenuta prima e che ci spaventa». I cristiani del Pakistan conoscono bene il significato della parola persecuzione, come dettagliato dall’arcivescovo di Karachi Joseph Coutts (foto a fianco) a Milano pochi giorni fa, ma a tempi.it il presidente della Conferenza episcopale pakistana spiega perché questo attacco da parte di due kamikaze talebani è diverso da tutti gli altri.

«NON SI PUÒ CONTROLLARE TUTTO». «Non è diverso solo perché non era mai stati attaccata così una chiesa – spiega monsignor Coutts – il problema sta nella rivendicazione dell’attacco. I talebani hanno detto che se gli Stati Uniti non smetteranno di attaccare con i droni, loro continueranno a vendicarsi sui cristiani e sulle chiese in Pakistan». Per questo la situazione è più grave delle altre volte: «La sicurezza davanti alle chiese oggi c’è già, ci sono due poliziotti a guardia degli edifici religiosi ma non basta. Prima di tutto perché le chiese sono centinaia nel nostro paese e poi perché ci sono anche scuole, ospedali, parrocchie: non è possibile controllare tutto».

LA STRATEGIA DEL CRICKET. L’obiettivo dei talebani non è solo quello di «colpire gli infedeli» ma anche di «destabilizzare il paese», mettendo in imbarazzo il governo. «Qui da noi – continua l’arcivescovo di Karachi – lo sport nazionale è il cricket, l’equivalente del calcio da voi. Nel 2009 la squadra dello Sri Lanka è venuta in Pakistan per una partita e i talebani li hanno attaccati. Oggi nessuno vuole più venire a giocare contro di noi. I talebani come si vede sono un problema per tutto il paese, non solo per i cristiani».

LEGGE SULLA BLASFEMIA INVARIATA. Coutts fa un aggiornamento anche sulla legge sulla blasfemia, «quella che ci fa soffrire di più» e che dopo il caso di Rimsha Masih sembrava poter essere emendata: «Non c’è stato nessun passo avanti nell’ultimo periodo – dichiara – Il Council of islamic ideology si è riunito di recente per proporre emendamenti alla legge. Purtroppo pochi fanatici hanno avuto la meglio e non è cambiato niente».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.