Google+

Israele-Hamas, 1220 vittime palestinesi e 55 israeliane. Colpita un’altra scuola Onu

luglio 30, 2014 Chiara Rizzo

All’alba di oggi è stato colpito un edificio a Jabalya, sarebbero 20 i morti. Già lunedì l’agenzia Unrwa aveva denunciato il terzo ritrovamento di razzi dell’organizzazione palestinese nascosti nelle proprie strutture

È salito di un centinaio di vittime il bilancio dei morti negli scontri tra Hamas e Israele. Sono 1.220 i palestinesi che hanno perso la vita nei raid dell’esercito, e 53 i soldati israeliani morti insieme a 3 civili. Stamattina all’alba un nuovo bombardamento ha colpito una nuova scuola dell’Unrwa, l’Agenzia Onu per i rifugiati palestinesi che sta usando le proprie strutture per accogliere chi fugge dai missili, causando altri 20 morti. Il portavoce dell’Unrwa Abu Hasna ha parlato di almeno «cinque cannonate» sul perimetro di una scuola a Jabalya: il portavoce dell’Idf, l’esercito israeliano, ha risposto che è stata aperta un’inchiesta sull’episodio per comprendere come siano andate le cose.

L’UNRWA: «TERZA SCOPERTA DI MISSILI DI HAMAS». Lunedì scorso, con un comunicato passato quasi in sordina sui media occidentali, l’Unrwa aveva comunicato di aver scoperto, per la terza volta in due settimane, un deposito di razzi dei jihadisti palestinesi nascosto nelle proprie scuole. «Abbiamo denunciato il fatto al governo palestinese di riconciliazione nazionale che vedrà il da farsi. Quell’episodio rappresenta una grave infrazione della nostra neutralità» ha dichiarato il portavoce Unrwa Abu Husna. Husna ha anche ammonito che le strutture dell’Unrwa sono ormai quasi al collasso, perché stanno accogliendo oltre 200mila palestinesi rifugiati, dato che Israele chiede ai civili di evacuare interi quartieri prima di avviare le operazioni militari.

NUOVA OFFERTA DI TREGUA. Oggi l’Egitto ha comunicato di essere al lavoro su una nuova bozza di tregua, dopo quella che Israele aveva accettato e Hamas respinto ieri. La nuova offerta sarà presentata alla delegazione palestinese che si trova da ieri al Cairo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana