Google+

Il Cairo, 4 esplosioni. Quattordici morti e 80 feriti

gennaio 24, 2014 Chiara Rizzo

Nel terzo anniversario della rivoluzione, nel giro di poche ore si sono susseguiti gli attentati nella capitale. Il più devastante quello che ha colpito la sede della polizia

Quattordici morti e 80 feriti. È questo il bilancio del terzo anniversario della rivoluzione iniziata al Cairo che portò alla caduta di Mubarak. Quattro esplosioni stamattina si sono succedute nella capitale, in una mattina fatta di terrore e attacchi kamikaze.

ESPLOSIONI. La prima bomba c’è stata stamattina alle sei e trenta, nel centro del Cairo. Un kamikaze a bordo di un auto imbottita di esplosivo per la prima volta nella storia del paese si è fatto esplodere nel quartier generale della polizia egiziana. Sono morte quattro persone e altre 70 sono rimaste ferite. Il secondo ordigno è esploso nei pressi di una stazione della metropolitana, a Dokki un altro quartiere della capitale, e ha ucciso una persona e lasciato ferite altre 8 persone. Pochi minuti dopo è arrivata la terza esplosione, nel commissariato di Giza – la megalopoli che si sviluppa dalla capitale lungo la strada verso le piramidi –. L’ultimo attentato ha visto uccidere a colpi di arma da fuoco un dimostrante pro Morsi, a Damietta, sul delta del Nilo. Il primo attacco è stato rivendicato via twitter dal gruppo jihadista Ansar Bait al Makdis, spiegando che «Questo attentato è diretto contro le forze di sicurezza, infedeli e sanguinarie».

«SISI SALVI IL PAESE». La prima è stata anche l’esplosione dagli effetti più devastanti, dato che la sede della polizia è stata del tutto sventrata ed è stato gravemente danneggiato anche il museo delle Antichità egiziane antistante: poco dopo nel piazzale di fronte agli edifici si è radunata una folla di centinaia di manifestanti che inneggiando al ministro della Difesa e vicepremier Sisi, chiedevano: «Salvi il paese, si candidi alle presidenziali e uccida i Fratelli musulmani». In tutta la città è stato provocato lo stato di massima allerta.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi