Google+

I Simpson vivono a Springfield, in Oregon

aprile 12, 2012 Paola D'Antuono

Il creatore della serie, Matt Groening, finalmente ha rivelato che la città della famiglia gialla si trova nello stato dell’Oregon. Dopo ventitrè anni finalmente, i concittadini di Bart e Homer potranno rivendicare l’appartenenza dei Simpson alla loro comunità.

Matt Groening dopo 23 anni ha svelato il mistero: Springfield, la cittadina in cui abitano i Simpson, si trova in Oregon: «Da piccolo guardavo la serie tv Father Knows Best ed era ambientato in una città chiamata Springfield. Quando ho scoperto che ne esistevano 53 mi sono detto: ognuno potrà pensare che si tratta della sua». E in effetti in tutti questi anni gli americani si sono interrogati su quale delle numerose Springfield avesse ispirato il suo creatore, anche perché il cartone animato politically scorrect non ha mai volutamente svelato l’arcano: ogni volta che nella storia toccava l’argomento geografico, le cartine venivano coperte o non inquadrate dalle telecamere o semplicemente tutte le Springfield d’America venivano coperte da un punto interrogativo.

A dirla tutta, gli abitanti dell’Oregon sapevano già dal 2007 di essere i veri concittadini di Homer e della sua famiglia gialla, da quando cioè Groening gli aveva donato una targa con su scritto: «Alla vera città dei Simpson, Springfield (in Oregon). La notizia ha fatto velocemente il giro del mondo, accompagnata da video, commenti dei fan e clip della serie tv, che da un po’ di tempo accusa evidenti segni di stanchezza e sta perdendo milioni di ascoltatori in tutto il mondo. In Italia da tempo i Simpson sono argomento di discussione soprattutto per le loro voci. Da mesi, infatti, due delle doppiatrici storiche dello show, Ilaria Stagni e Liù Bosisio, stanno portando avanti la loro battaglia per continuare a interpretare rispettivamente Bart e Marge Simpson e non cedere alla pressioni della casa di produzione che ha decurtato pesantemente lo stipendio a tutto il cast. Intanto, ai detrattori del programma, Groening ha lanciato un messaggio chiaro: la fine è ancora lontana, Homer sarà seduto sul divano rosso a sorseggiare birra e rincorrere Bart per tutta Springfield ancora per lungo tempo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download