Google+

Guardi dottore che non sono “io” l’immagine in quella lastra

novembre 3, 2014 Marina Corradi

Ogni volta che una radiografia mostra le mie ossa, sono presa da un senso d’inquietudine. Come sia che questo insieme di muscoli e nervi, materia dunque, sostenga ciò che è un uomo, mi risulta un assoluto mistero

radiografia«Vede, signora, questo è il calcagno, e questa è la calcificazione che la fa zoppicare». Nel monitor del pc del medico osservo la radiografia del mio piede sinistro. Tutte le volte che mi trovo davanti a una lastra che mostra le mie ossa, sono presa da questo stesso senso d’inquietudine. Dunque, mi dico con stupore, io sono fatta così, dentro. Le immagini dei polmoni, con il disegno netto delle costole e l’ombra del cuore, mi turbano. È una cosa difficile da dire, ma, insomma, ciò che la tecnica può fotografare di me è indubitabilmente oggettivo, e in quelle radiografie ci sono io. Eppure, avverto sempre come uno scarto. Vorrei dire al medico: guardi, dottore, che io non sono semplicemente ciò che lei può fotografare.

D’altronde, dove veramente sta ciò che io chiamo “io”? Nel cervello forse, nell’equilibrio segreto dei neuroni? Ma una Tac al cervello mostrerebbe solo carne e ossa e nervi: materia, roba. Nel cuore forse, allora? Ma, a guardarlo da vicino si palesa come una robusta, semplice pompa che ritmicamente spinge il sangue nelle arterie.

Come sia che questo insieme di muscoli e nervi, materia dunque, sostenga ciò che è un uomo, mi risulta un assoluto mistero. E prendo le mie radiografie e me le riguardo, sconcertata: sono io, quelle ombre e quelle viscere buie. Sono io, eppure, dottore, vorrei spiegarle: tutto ciò che lei fotografa e scansisce è reale, inoppugnabile. Eppure nulla compare in quelle immagini, nulla di ciò che sono io, davvero.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi