Google+

Il principe cerca lavoro. Ora spurgherà le fogne

gennaio 4, 2012 Elisabetta Longo

Il rampollo dei Savoia, Emanuele Filiberto ha trovato l’ennesimo modo per far palare di sé. In fondo prova a fare quel che gli è sempre interessato essere: il personaggio televisivo. Ha iniziato con gli spot dei cereali e dei sottaceti, ora si cimenta con i lavoretti umili del popolo.

Non si può essere simpatici a tutti, e a volte il mondo sembra capirci così poco che gli unici che ci apprezzano realmente forse sono i nostri genitori. Simpatici si nasce e se accade il contrario, fidatevi, ogni sforzo sarà vano, e ripetere all’infinito il numero delle volte in cui ci si prova non accrescerà il vostro quoziente simpatia.


Chi ne è certamente sprovvisto ma pare non arrendersi è Emanuele Filiberto di Savoia. Non solo è un principe, ma ha anche un’erre moscia da fare invidia a un francese, e modi di fare da vero snob. Il portatore di sangueblù però negli anni ha cercato di guadagnarsi una sua reputazione, così tanto che alla sua voce personale di Wikipedia si recita “personaggio televisivo”. In effetti il titolo gli spetta più di qualsiasi fregio nobiliare, visto quanto si prodiga.

Tutto cominciò con uno spot di una nota marca di cereali, da piccolo. Seguì uno spot per una marca di sottaceti, quando ancora nella mente di tutti, i Savoia erano solo dei nobili decaduti. Dopo un paio di apparizioni qua e là piuttosto timide, qualche gaffes e qualche tapiro, ecco che Filiberto decide di intraprendere la sua missione. Diventare televisivo, telegenico e telesimpatico.

Prima partecipa alla gara di ballo di RaiunoBallando con le stelle, e vince facile. Chi non vorrebbe ballare con un principe belloccio? Probabilmente tutte le italiane lo votano per questo e il principe riesce a spuntarla. Poi va a condurre un programma formando una coppia improbabile conPupo, “I raccomandati”. Poi passa a partecipare con lo stesso al festival diSanremo, e si classifica secondo con il brano “Italia amore mio” ma non basta. Lo scorso febbraio si lancia a fare il naufrago sull’Isola dei Famosi, come superospite per un paio di puntate.

Quindi torna in Italia e pubblica il suo primo romanzo, “Mi fai stare bene”. Ne avete abbastanza? Aspettate. Sta per sbarcare nel nuovo reality show di Cielo, “Il principiante, il lavoro nobilita”, che in ognuna delle dieci puntate vedrà un vip diverso alle prese con un lavoro che non ha mai fatto nella vita. Cosa tocca a Emanuele? Lavorare su un autobotte dedicata allo spurgo delle fogne. Forse è la volta buona che riuscirà a diventarci simpatico.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.