Google+

Turbolenze al Museo Pecci di Milano

febbraio 10, 2012 Mariapia Bruno

È un’arte mutuata dai fenomeni fisici dei moti disordinati, irregolari, caotici, fuori dalle regole, quella proposta dal Museo Pecci di Milano, che dal prossimo 9 marzo  fino al 14 aprile presenta la mostra dal titolo Turbolenze. Un progetto espositivo, curioso sin dal titolo, che invita a scavare nella creatività degli artisti presenti, di diversa provenienza, e che assorbe gli stati di inquietudine e agitazione sociale dei nostri giorni, dalla sfera economica a quella politica. Al pubblico si offrono le opere acquisite in questi ultimi vent’anni e appartenenti alla collezione del museo, con l’invito a tenersi forti e seguire con attenzione gli scossoni suscitati da queste creazioni.


Si va dalle pose virili con sigaretta in bocca della provocante artista austriaca Valie Export – che sembra fare il verso allo stile mascolino di divi come Humphrey Bogart, Marlon Brando e James Dean – al corpo nudo disegnato sulla tenda in una posa costruita come su un’altalena – allusione a una quotidianità voyeuristica – di Elena Berriolo, alle denunce contro la politica e la società di Lucia Marcucci e delle sue opere dominate da tagli e strappi, sino alle sculture grottesche immortalate da disinvolti scatti di Erwin Wurm e alle immagini in bianco e nero un po’ teatrali di Flatz, che si presenta ai nostri occhi come un reduce di guerra ferito, orgoglioso, ma accigliato. Non mancano i video, come quello dei torinesi Botto & Bruno che si filmano in bianco e nero mentre intraprendono una battaglia a colpi di scatole di cartone circondati da attori inconsapevoli che regalano una piacevole e naturale presenza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Cos’è Le Northwave Extreme RR sono il modello di punta della gamma dedicata al ciclismo su strada. Utilizzo Ciclismo amatoriale al massimo livello, gare amatoriali e professionistiche. Com’è fatto Il nome dice molto della destinazione di queste scarpe: come se non bastasse “Extreme”, in Northwave hanno pensato di aggiungere RR, declinando la sigla con un […]

L'articolo Northwave Extreme RR (Road Race) proviene da RED Live.

Dopo aver provato l’hoverboard DOC 6.5, sicuramente il più particolare fra i gingilli elettronici proposti da Nilox, abbiamo deciso di fare un passo indietro (nel senso di ardimento) e posare i piedi con un equilibrio più immediato su altri due prodotti legati alla mobilità elettrica: il monopattino DOC PRO e lo skateboard DOC Skate. DOC PRO […]

L'articolo Prova Nilox DOC Pro e Skate+ proviene da RED Live.

Una giornata molto particolare ci ha permesso di apprezzare il passato e il presente delle cabriolet marchiate DS. E abbiamo scoperto anche qualche analogia…

L'articolo DS: tra ieri e oggi proviene da RED Live.

“Come on, baby, light my fire, try to set the night on fire…” la musica è a tutto volume. L’accendo come un preriscaldamento che inizia a darmi la carica giusta. Questa canzone poi è un must; riesce a entrarmi nelle vene e accompagnare l’adrenalina verso l’alto. Direi che ne ho bisogno, visto che con la […]

L'articolo Prova Garmin Varia UT800, torcia e coraggio proviene da RED Live.

Essere la wagon più venduta in Europa dal 2014 è un primato di cui in Skoda vanno giustamente fieri. Eliminando stereotipi e status e con un pubblico che capisce il vero valore di quello che guida conquistare il successo per il marchio ceco non è stato difficile. Perché la sostanza c’è, ed è una sostanza […]

L'articolo Prova Skoda Octavia Wagon 2017 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana