Google+

Turbolenze al Museo Pecci di Milano

febbraio 10, 2012 Mariapia Bruno

È un’arte mutuata dai fenomeni fisici dei moti disordinati, irregolari, caotici, fuori dalle regole, quella proposta dal Museo Pecci di Milano, che dal prossimo 9 marzo  fino al 14 aprile presenta la mostra dal titolo Turbolenze. Un progetto espositivo, curioso sin dal titolo, che invita a scavare nella creatività degli artisti presenti, di diversa provenienza, e che assorbe gli stati di inquietudine e agitazione sociale dei nostri giorni, dalla sfera economica a quella politica. Al pubblico si offrono le opere acquisite in questi ultimi vent’anni e appartenenti alla collezione del museo, con l’invito a tenersi forti e seguire con attenzione gli scossoni suscitati da queste creazioni.


Si va dalle pose virili con sigaretta in bocca della provocante artista austriaca Valie Export – che sembra fare il verso allo stile mascolino di divi come Humphrey Bogart, Marlon Brando e James Dean – al corpo nudo disegnato sulla tenda in una posa costruita come su un’altalena – allusione a una quotidianità voyeuristica – di Elena Berriolo, alle denunce contro la politica e la società di Lucia Marcucci e delle sue opere dominate da tagli e strappi, sino alle sculture grottesche immortalate da disinvolti scatti di Erwin Wurm e alle immagini in bianco e nero un po’ teatrali di Flatz, che si presenta ai nostri occhi come un reduce di guerra ferito, orgoglioso, ma accigliato. Non mancano i video, come quello dei torinesi Botto & Bruno che si filmano in bianco e nero mentre intraprendono una battaglia a colpi di scatole di cartone circondati da attori inconsapevoli che regalano una piacevole e naturale presenza.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download