Google+

Mostra – Boecklin, Moreau e gli altri pittori visionari ospiti a Rovigo

febbraio 9, 2015 Mariapia Bruno

Favai New York - LinguerrimAngeli e demoni, conscio e inconscio, incubi e sogni: sono questi gli elementi dell’aurora del XX secolo protagonisti della mostra Il demone della modernità. Pittori visionari all’alba del secolo breve, che aprirà i battenti il prossimo 14 febbraio presso il Palazzo Roverella di Rovigo. Guidati dallo spirito e dall’emozione, artisti come Arnold Boecklin, Paul Klee, James Ensor, Max Klinger, Gustav Moreau, Cagnaccio di san Pietro, Bortolo Sacchi, Alberto Martini, si sono cimentati in rappresentazioni al confine tra il fantastico, il misterioso, il lussurioso. Immagazzinata per bene la tematica simbolista, questi pittori dallo spirito visionario e utopistico ci presentano una modernità inquieta e tempestosa, fitta di rimandi di morte, ma al contempo celebratrice di un vitalismo che, partendo dagli angoli più nascosti dell’essere, si muove verso nuove conquiste e nuovi miti.

 E’ cinta da un enorme serpente la seducente protagonista dell’opera Il Peccato Franz von Stuck, che con i suoi occhi scuri ci guarda con aria di sfida, lasciandosi avvolgere dallo scuro sfondo. Anche la Salomé (1917) di Hans Unger si mostra forte e risoluta mentre, con l’abito che le fascia il corpo sinuoso, regge il vassoio con la testa di Giovanni Battista. Uno sfondo fiabesco circonda la figura di Edipo, ritratto sul trono con le sue ali potenti nell’opera di Gustav Moreau intitolata Le Voyageur ou Oedipe, voyageur. Tra gli artisti italiani è Mario De Maria ad intimorirci con un bosco malvagio, dai cui alberi scorgiamo la figura di un demone rosso: l’opera si intitola Il mulino del Diavolo. E per scoprire tutte le altre opere c’è tempo fino al 14 giugno 2015.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana