Google+

Mostra – A Roma il racconto di un’epoca attraverso le opere di Gillo Dorfles

novembre 30, 2015 Mariapia Bruno

5. DORFLES Milano,1966 Fotografie Ugo Mulas © Eredi Ugo Mulas. Tutti i diritti riservatiE’ stata inaugurata da pochi giorni al Macro, il Museo d’Arte Contemporanea di Roma, la mostra Gillo Dorfles. Essere nel tempo, che si configura come la personale dedicata al percorso artistico del noto artista e critico d’arte italiano. La curatela è firmata da Achille Bonito Oliva e il catalogo è edito da Skira Editore, mentre il coordinamento scientifico e il progetto di allestimento sono stati realizzati sotto la guida di Fulvio Caldarelli con Maurizio Rossi. Ma chi è Angelo Dorfles, alias Gillo, e cosa vuole trasmetterci con la sua produzione artistica, col suo pensiero critico e con le sue teorie estetiche? Oltre ad essere un pittore, Gillo è anche un filosofo, quindi un uomo di pensiero: grande attenzione ha sempre dedicato al mondo interiore che ha riproposto sulla tela con una personalissima vivacità espressiva.

11. DORFLES Lotta intestina, 1991Ma anche il mondo esteriore, il contatto con il tempo e la storia, ha segnato decisamente la vita dell’artista: nel corso degli anni il suo sguardo ha indagato le evoluzioni estetiche e i cambiamenti di gusto che caratterizzano ogni epoca. E ha scovato anche un certo gusto barocco nelle architetture moderne, idea che verrà poi concettualizzata col nome di neobarocco dal semiologo Omar Calabrese.
La mostra romana presenta oltre 100 opere, tra dipinti, disegni, opere grafiche, ceramiche e gioielli: alcuni sono molto recenti, altri risalgono alla produzione giovanile degli anni Trenta. Durante il periodo di programmazione della mostra, che resterà aperta fino al 30 marzo 2016, il Macro ospiterà il ciclo di incontri Parola critica in cui verranno approfonditi i temi fondamentali del pensiero critico di Dorfles; tra i relatori: Giovanni Anceschi, Giorgio Battistelli, Mario Botta, Aldo Colonetti, Andrea Cortellessa, Stefano Catucci e Ugo Volli.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana