Google+

La gratuità dei volontari del Meeting che mi fanno sentire in famiglia

agosto 23, 2015 Pippo Corigliano

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Col passar del tempo il ricordo di don Giussani si staglia nella memoria portando con sé alcune idee madri che hanno un’efficacia esplosiva. L’incontro con Cristo nella sua predicazione era fondamentale. Perché l’alternativa è fra l’assenza di Dio e la Sua presenza. Se Dio non è, il mondo gira a vuoto e nulla ha significato. La terra diventa oscura e il mio amore si perde nella palude dell’amor proprio.

Ma se Cristo è, vuol dire che Dio ha abbracciato la terra e ne ha fatto la sua casa, ne ha fatto il luogo della sua divinità vivificando ogni esistenza apparentemente effimera. Se Dio ha preso sulle spalle tutte le nostre sozzure ed è morto per noi, l’Eucarestia, il Suo Corpo e Sangue, diventano vita della nostra vita. Allora si può amare tutto e tutti vivendo, soffrendo, lavorando, sorridendo.

Tutto acquista un significato e noi cristiani diventiamo i reali protagonisti della storia malgrado l’immensità apparente delle forze avverse. Quando sono stato al Meeting ho avuto sempre l’impressione di scorgere una forza propulsiva della storia. Una clamorosa realizzazione costruita con la forza generosa dei volontari. Non ci sono solo i volontari, ma senza i volontari il Meeting non sarebbe ciò che è.

La gratuità è un segno di Dio perché è il segno dell’amore. In famiglia tutto è gratuito perché vi regna la forza propulsiva dell’amore. Quando vengo al Meeting mi sento un amico di famiglia e avverto la potente paternità di don Giussani, messaggio espressivo della paternità di Dio.

Foto Ansa


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana