Google+

Le preghiere di Anna Paola Pizzocaro tra realtà e fantasia

gennaio 23, 2012 Mariapia Bruno

Sembra la rivisitazione contemporanea e con tinte un po’ noir di Alice nel paese delle meraviglie, ma questa volta la protagonista di questa avventura è un’esile figura umana che al risveglio vede inondarsi la casa da una sorta di diluvio universale che minaccia anche strani ospiti della sua dimora, come orsi polari, fenicotteri, leoni marini, scimmiette e panda. Dal titolo Preghiere non risposte, che lascia più perplessi della fantasticheria delle immagini stesse, la mostra della Shots Gallery di Bergamo, che aprirà le sue porte il prossimo 4 febbraio (e sarà visitabile sino al 20 marzo), ci immerge nel mondo surreale della giovane artista Anna Paola Pizzocaro (1974) dove la casa, metafora del mondo reale e allusione all’arca di Noè, assurge a rifugio e ad àncora di salvezza per l’uomo attaccato da quest’onda minacciosa e virtuale.

In questo viaggio onirico e un po’ claustrofobico tra realtà e fantasia chi riuscirà a salvarsi è soltanto l’uomo, l’unico animale che riesce ad adattarsi e sopravvivere a questo mondo da lui creato – e incessantemente trasformato – semplicemente imparando a volare via. Ad arricchire il già profondo concetto di fondo è lo straordinario uso del linguaggio fotografico che forte di manipolazioni e aggiustamenti manuali, pittorici e da sovrapposizioni e applicazioni di tecniche digitali, consente a ogni visitatore un avvicinamento diversificato e originale con il soggetto di ogni immagine fotografica. Un percorso da sogno nel mare nelle ansie e delle paure dell’essere umano che ci consente di elaborare un’interpretazione del tutto personale della realtà immaginaria e di quella manifesta, realtà perennemente onnipresenti nella nostra vita.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download