Google+

E tu, quante parole tedesche conosci a parte Bmw e Hunziker?

giugno 26, 2012 Redazione

LA REPUBBLICA DELLE IDEONE. È proprio vero che il successo non fa bene, espone gli esseri umani a paranoie, vizi, manie di grandezza che ne storcono l’anima fino a renderla parodia.
Michele Serra, la Repubblica

SERRA, PRRRR! Il famoso “ma andate a lavorare”, che ha una indubbia carica di meschinità, è però in qualche caso salvifico come il pernacchio che disarciona il vanaglorioso, sgonfia il pallone gonfiato.
Michele Serra, la Repubblica

È PURE ANDATO ALLO STADIO. Il capo dello Stato ha messo in rilievo «l’interesse nazionale» in gioco e si è speso molto per difendere le ragioni dell’Italia, nelle ultime settimane.
Marzio Breda, Corriere della Sera

CHI VINCE VA IN SEMINIFINALE. Passaggi – tra i tanti – di una sorta di istruttoria concertata (da Napolitano, ndr) con Monti per il summit di giovedì e venerdì. Un vertice divenuto decisivo.
Marzio Breda, Corriere della Sera

NESSUNA CHANCE PER CECCHI PAONE. Ieri il gruppo “Se non ora quando?” ha chiesto alla commissione parlamentare di Vigilanza che, nelle votazioni per il nuovo Consiglio (della Rai, ndr), venga applicato il sistema del 50 per cento donne, 50 per cento uomini.
Paolo Conti, Corriere della Sera

MISTERI D’ITALIA. Alla domanda se anche il premier Mario Monti abbia intenzione di tifare per l’Italia, però, Fornero ha risposto in modo evasivo: «Questo non gliel’ho ancora chiesto».
Corriere della Sera

ORA STIAMO TUTTI MEGLIO. Non ci sono però motivi per pensare che gli Azzurri di Prandelli non potranno contare anche sul sostegno del Professore (Monti, ndr) nella sfida contro la Germania.
Corriere della Sera

AMICI, LA GUERRA È FINITA. «Nel 2012, per la prima volta nella storia, non risulta né stanziato né deliberato alcun contributo per le associazioni combattentistiche e partigiane: un atto che appare fortemente discriminatorio e assolutamente inaccettabile». È la denuncia dell’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (…). «Lasciare le nostre associazioni senza contribuzioni per il 2012 significherebbe condannarle all’inazione».
Corriere della Sera

UN PO’ COME I LEGGINGS. Guardi, io e Mara (Carfagna, ndr) siamo grandi amiche. Ma non per questo si può sempre essere d’accordo. Intanto l’antipolitica oggi è un must
Michaela Biancofiore, deputata Pdl, intervistata da Angela Frenda sul “grillismo” di Berlusconi, Corriere della Sera

UNA VOLTA INVECE FACEVA TANTO CHIC. Temo che la classe dirigente attuale si faccia influenzare dalla moda del momento, che sussurra: Berlusconi non si porta più.
Michaela Biancofiore, deputata Pdl, intervistata da Angela Frenda sul “grillismo” di Berlusconi, Corriere della Sera

DOVEVI FARE L’AUSILIARE DEL TRAFFICO. Come si fa a sostenere ancora Formigoni dopo tutto quello che è successo? Io sono entrato nella Lega perché credo nell’onestà.
Appello via Facebook a Roberto Maroni di un militante leghista, Corriere della Sera

TEDESCHI CRAUTI E MANDOLINO. Il match linguistico Italia-Germania lo vinciamo noi, anche se più che altro per meriti migratori. (…) Sono arrivati i termini di cucina, per cui oggi al Gasthaus i tedeschi ordinano, certi di farsi intendere anche dal personale locale, una «pasta» o, ancora meglio, una «bolonese» (per significare spaghetti al ragù), un «salami», accompagnato da un «grissini» (entrambi sempre al plurale), un’insalata di «ruccola» (con due «c») condita con «balsamico» (l’aceto è pleonastico) e, da bere, un «prosecco» o una «pellegrino» (per dire acqua minerale, così, senza più santo davanti). E per finire, volentieri un «gelati» (anch’esso soltanto al plurale) o un bel «tiramisu», con grande incertezza, però, su dove porre l’accento.
Isabella Bossa Fedrigotti, Corriere della Sera

CI SAREBBE ANCHE STRUNZ. Ma la parola italiana più utilizzata in assoluto in Germania, specialmente da parte di chi vuole sentirsi giovane e trendy, è senza dubbio il piccolo, facile e affascinante «ciao!».
Isabella Bossa Fedrigotti, Corriere della Sera

MI VENGONO IN MENTE SOLO BMW E HUNZIKER. Pochi sono i termini tedeschi che si sono fatti largo nella nostra lingua.
Isabella Bossa Fedrigotti, Corriere della Sera

NON DIMENTICARE IL WUSTERONE. Dall’ambito culinario abbiamo, invece, preso soltanto lo Strudel e le celestiali «graffe» napoletane, figlie legittime dei Krapfen.
Isabella Bossa Fedrigotti, Corriere della Sera

CAPITO MI HAI? La lingua è primo e fondamentale specchio della personalità. E a ribadire il concetto c’è anche un’altra differenza tra i due idiomi (tedesco e italiano, ndr): poiché il loro vuole il verbo sempre in fondo alla frase, prima di parlare, i tedeschi devono avere ben chiaro il concetto che vogliono esprimere né possono modificarlo per via, mentre gli italiani sì che possono.
Isabella Bossa Fedrigotti, Corriere della Sera

SCONFIGGEREMO LA CECITÀ. A Friburgo non escludono che la mano bionica possa essere applicata direttamente sul braccio del paziente.
M. D. B., Corriere della Sera

TIÈ, QUOTIDIESCO POLIZIESCO. Non contento, Macaluso si fa intervistare pure dalla rivistina ciellina Tempi.
Marco Travaglio, il Fatto quotidiano

TU QUOQUE, BEPPUCCIO NOSTRO? Grillo minaccia di querelare il Fatto.
Titolo del Fatto quotidiano

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana