Google+

Abbiate pazienza, ma tra tette e culi non capisco più niente

settembre 19, 2012

Abbiate pazienza ma sono un po’ lento di comprendonio. Mi state dicendo che non possono guardare le tette di Kate per via della privacy, degli avvocati e delle querele ma che posso comprare un giornale dove c’è il culo biotto (che poi vorrebbe dire nudo) di Maometto per via della libertà di stampa e di espressione.

Meglio chiudere 40 ambasciate in giro per il mondo piuttosto che pagare i danni alla vecchia Elisabetta, che quando le toccano la famiglia si incarognisce. La logica non fa una grinza, è l’Occidente bellezza; sempre meglio il culo delle tette.

Se dite che è giusto così, va bene, lo accetto. Non lo capisco ma mi adeguo. Certo però che, se devo barricarmi in casa ad aspettare l’assalto di quei barbuti scalmanati che vogliono bruciarmi bandiera e mutande, mi sarebbe di un qualche sollievo, almeno, avere davanti agli occhi un paio di tette, anche se di una seconda scarsa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana