Google+

Approvato ddl Aprea su autonomia scolastica, il plauso dell’Agesc

ottobre 10, 2012 Redazione

Gontero (Agesc): «L’approvazione del disegno di legge Aprea costituisce un passo in avanti verso l’autonomia scolastica. Ora passi in tempi brevi al Senato»

“L’approvazione del disegno di legge Aprea costituisce un passo in avanti verso l’autonomia scolastica all’interno del sistema dell’ istruzione italiano, auspicata anche dal Ministro Profumo a inizio mandato. Il testo del provvedimento deve ora passare in tempi brevi al Senato, perché venga approvato entro fine legislatura”. Lo ha dichiarato il Presidente di AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) Roberto Gontero, commentando il voto favorevole alle ‘Norme per l’autogoverno delle istituzioni scolastiche statali’ in commissione Cultura alla Camera.

“Il ddl, – ha aggiunto Gontero – riconoscendo l’autonomia statutaria delle istituzioni scolastiche statali, pone le basi di una nuova governance delle scuole legata ai soggetti della comunità educante (docenti, genitori e studenti) ed al territorio. In tale quadro normativo sarà, infatti, possibile dare maggiore spazio alla libera iniziativa pedagogica e didattica, in funzione del percorso personale di ogni ragazzo, al di là di una visione statalista e centralista, purtroppo ancora preponderante all’interno del nostro orizzonte scolastico. Un ulteriore fattore di rinnovamento – ha voluto sottolineare il Presidente di AGeSC – è costituito dall’istituzione dei ‘nuclei di autovalutazione’ all’interno di ogni scuola. In raccordo con l’Invalsi, l’Istituto nazionale di valutazione, ogni anno verrà preparato un Rapporto, reso pubblico, sugli standard qualitativi del servizio offerto. I genitori potranno, in questo modo, iniziare a disporre di una serie di parametri qualitativi per scegliere la scuola migliore per i propri figli.

Il provvedimento oggi votato si colloca, quindi, nella prospettiva di una progressiva liberalizzazione del settore dell’istruzione. Ciò che potrà favorire una concorrenza virtuosa fra le scuole, necessaria per un miglioramento della qualità della didattica e della formazione del capitale umano. Il ddl Aprea – ha concluso Gontero –  risulta, dunque, in sintonia con quel modello di autonomia scolastica reale costituito dalla scuola paritaria che, all’interno delle norme generali che governano il sistema scolastico nazionale, sono libere nell’assunzione dei docenti (purché abilitati), nella gestione delle risorse finanziarie e nell’organizzazione generale dei servizi. Gli ulteriori passi necessari al miglioramento del sistema scolastico nazionale dovranno riguardare un diverso metodo di reclutamento degli insegnanti, non più centralistico, e l’attuazione della piena parità scolastica”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download