Google+

Anniversario dell’uccisione degli “Uomini di Dio”, i monaci di Tibhirine rapiti dai terroristi 17 anni fa

maggio 21, 2013 Leone Grotti

Frère Jean-Pierre Schumacher è l’unico sopravvissuto alla strage ancora in vita: «Perché il Signore mi aveva concesso di restare in vita?»

«Perché il Signore mi aveva concesso di restare in vita? Ho compreso che era proprio per realizzare questa missione: testimoniare gli avvenimenti di Tibhirine e far conoscere l’esperienza di comunione con i nostri fratelli musulmani, che continuiamo ora qui nel monastero di Midelt, in Marocco». Parlava così in una recente intervista frère Jean-Pierre Schumacher, uno dei due monaci trappisti sopravvissuti al rapimento e alla strage di sette confratelli, nel monastero di Tibhirine, in Algeria, nella primavera del 1996.

UOMINI DI DIO. Oggi è il 17mo anniversario dell’annuncio della loro uccisione fatto dai terroristi del “Gruppo islamico armato”, che hanno rapito i monaci nella notte tra il 26 e il 27 marzo. Il 30 maggio del 1996 furono ritrovate le loro teste, ma non i corpi. La storia dei monaci è stata raccontata dal film di successo gli Uomini di Dio.

SPIRITO DI TIBHIRINE. Dopo la morte nel 2008 di p. Amedée, frère Jean-Pierre Schumacher è rimasto l’unico sopravvissuto. Oggi ha 89 anni e continua l’opera dei suoi confratelli uccisi nel monastero di Midelt, in Marocco, un’altra terra completamente islamica. Lo “spirito di Tibhirine”, infatti, è ancora vivo: «Il dialogo con i musulmani non è un passaggio obbligato, ma una scelta deliberata fatta di rispetto, fiducia, ascolto e condivisione. Lo spirito di Tibhirine non è riservato ai monaci; tutti possono viverlo, ovunque essi si trovino».

L’UNICO SOPRAVVISSUTO. Come una volta ha detto la badessa di un monastero, «ci sono fratelli a cui è chiesto di testimoniare con il dono della loro vita e altri ai quali viene domandato di testimoniare attraverso le loro vite». Così è per  p. Jean-Pierre, che la notte del rapimento si è salvato perché era di servizio in portineria, in un edificio adiacente al monastero.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.