Google+

56 outfit per il mio bebè posson bastare

novembre 2, 2012 Elisabetta Longo

I tempi in cui i guardaroba dei bambini si passavano di famiglia in famiglia fino a che i gomiti dei maglioni non erano lisi sono finiti. Nonostante la crisi non si indugia sul guardaroba dell’erede e il merito è anche di star e company, che danno il cattivo esempio sfoggiando bambini sempre perfettamente vestiti dal […]

I tempi in cui i guardaroba dei bambini si passavano di famiglia in famiglia fino a che i gomiti dei maglioni non erano lisi sono finiti. Nonostante la crisi non si indugia sul guardaroba dell’erede e il merito è anche di star e company, che danno il cattivo esempio sfoggiando bambini sempre perfettamente vestiti dal cappellino alle scarpette. Suri Cruise è stata la capostipite di questa tendenza di bimbi firmati, da lì tutte le altre mamme famose hanno deciso di avere bambini alla moda. L’ultima arrivata è Harper Seven, che Victoria Beckham veste di tutto punto, aspettando pazientemente che i fotografi la immortalino nelle sue pose da baby diva.

VESTITI FUORI MODA. La catena inglese Marks&Spencer dichiara che i suoi clienti acquistano almeno 400 euro di abiti che serviranno solo per i primi mesi di vita del nascituro, così il pupo potrà sfoggiare qualcosa di nuovo ogni mese. Molti neogenitori inglesi, clienti della catena, hanno confessato di sentire la pressione nella scelta dei vestiti del figlio e di aver riportato spesso in negozio dei vestiti ricevuti in regalo perché ritenuti troppo fuori moda. Parenti e amici infatti spendono in media 120 euro di regali al bebè, mentre una futura mamma, per i suoi vestiti premaman, spende per sé meno di questa cifra. Parsimoniose con se stesse e non con i figli, come da sempre sono le mamme.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana