Google+

Un #MeToo per chi è perseguitato a causa della fede

giugno 7, 2018 Redazione

La pagina pubblicitaria di Acs che chiede attenzione per tutte quelle donne che sono state violentate a causa della loro fede

Sul numero in edicola di Vanity Fair, la rivista più patinata che c’è, è uscita una pagina di pubblicità molto particolare e controcorrente. È opera di Aiuto alla Chiesa che Soffre, la fondazione pontificia che si occupa di seguire e raccontare le sofferenze e le opere dei cristiani nel mondo e che ogni anno redige un rapporto per raccontarne le persecuzioni subite.

Che Acs acquisti una pagina su un importante settimanale femminile può apparire una provocazione. In realtà è una richiesta di aiuto affinché #MeeToo, la campagna che in tutto il mondo ha chiesto più attenzione per le donne e le molestie da loro subite, sia per tutte, anche per coloro che sono sottoposte a stupri, torture e mortificazioni in nome della libertà di fede.

La campagna Metoo ha coinvolto attrici di Hollywood, personalità dello showbiz e, spesso, ha tracimato in istanze femministe che hanno banalizzato il pur nobile intento d’origine. Acs valorizza questo impegno ma chiede che sia rivolto anche per chi dal mondo patinato hollywoodiano e da quello mainstream dei media è spesso dimenticato. Come si vede dall’immagine della pagina pubblicitaria, si chiede che anche la voce di Rebecca, cristiana di 28 anni, violentata da Boko Haram; di Dalal, yazida di 21 anni, violentata dai terroristi dell’Isis in Iraq; e di suor Meena, 40 anni, violentata dagli estremisti indù in India, siano prese in considerazione dalle star planetarie del mondo del cinema.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

SCS, ovvero come ti rivoluziono il concetto di frizione. Anche MV Agusta debutta nel segmento delle trasmissioni “evolute” e lo fa con un sistema leggero e versatile. Sarà questo il futuro del cambio?

L'articolo Prova Mv Agusta Turismo Veloce Lusso SCS <br> addio frizione proviene da RED Live.

Il Biscione di Arese trova da sempre il suo habitat naturale tra i boschi del Nürburgring. È dal 1932 che le Alfa Romeo hanno un feeling particolare con i 20,832 chilometri di saliscendi dell’Inferno Verde tedesco, da quando cioè le Gran Premio Tipo B di Caracciola, Nuvolari e Borzacchini monopolizzarono un podio divenuto nel tempo […]

L'articolo Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRING proviene da RED Live.

I circa 21 km della Nordschleife percorsi dalla super SUV ceca in poco più di 9 minuti. Con una veterana dell'Inferno Verde al volante: Sabine Schmitz

L'articolo Skoda Kodiaq RS, la SUV a 7 posti più veloce del Nürburgring proviene da RED Live.

ECCO I MIGLIORI CASCHI DA BAMBINO La legge parla chiaro: fino al raggiungimento dei 5 anni di età, i bambini non possono essere trasportati su un mezzo a due ruote. C’è di più: oltre all’età, la piccola creatura deve avere le caratteristiche fisiche necessarie (deve arrivare con i piedi alle pedane) e soprattutto indossare attrezzatura […]

L'articolo I migliori caschi da bambino proviene da RED Live.

C’è un dato curioso che riguarda la popolazione italiana a due e quattro zampe. Sembra che negli ultimi cinque anni, il numero di bipedi che si accompagna a un quadrupede sia cresciuta del 15%… Se da un punto di vista socio-psicologico, questo dato fotografa una voglia di affetto (spesso anche la scelta di darne e […]

L'articolo Prova Nissan X-Trail Trainer: “Hulk approved” proviene da RED Live.