Tv di Stato siriana: i passaggi di Messi sono messaggi in codice per far cadere Assad

Incredibile l’accusa che la tv di Stato siriana Al Dunya Tv lancia a Messi e compagni del Barcellona. Secondo il video che mostriamo, durante il clasico contro il Real Madrid, la Pulce avrebbe passato la palla a Pedro, non per farlo segnare, ma per avvisare i ribelli che le armi sono arrivate nella città di Dir al-Zur.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Messi e compagni stanno aiutano i ribelli in Siria a combattere contro le forze di sicurezza fedeli al presidente Bashar Assad. A lanciare l’incredibile accusa al Barcellona è la tv di Stato siriana, che lo scorso dicembre si è lanciata in una filippica contro televisioni arabe come Al Jazeera e Al Arabiya, che «distorcono gravemente i fatti».

Ma che cosa avranno mai fatto queste due televisioni, che sono state accusate in modo simile anche dall’Occidente, per dare adito alla siriana Al Dunya Tv di accusare il Barcellona di aiutare i ribelli siriani durante il Clasico contro il Real Madrid? Una delle teorie complottiste più strane che si siano mai sentite viene spiegata in un filmato che, se pur in lingua araba, è inequivocabile nelle immagini, come spiega il sito israeliano Ynetnews.

Mentre viene mostrata l’azione del gol di Pedro, che segna su assist di Messi, lo speaker argomenta che il fenomeno argentino non passa la palla al compagno di squadra per mandarlo in porta, ma per indicare che le armi hanno raggiunto i ribelli nella città di Dir al-Zur. Meno male che il calcio italiano non viene trasmesso in Siria, altrimenti che cosa penserebbe il regime delle giocate dell’Inter?
twitter: @LeoneGrotti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •