Dat. Ma cos’è questa “coscienza”?

Riflessioni di un medico chirurgo sulle Dichiarazioni anticipate di trattamento. Chi usa criteri diversi da quelli del “pensiero dominante” avrà la «mano mozzata»?

I “diritti” di fine vita

Come l’accanimento terapeutico non può essere considerato moralmente accettabile, anche l’abbandono terapeutico è altrettanto immorale e antigiuridico

Dat. Appello all’ordine dei medici

Come medici esprimiamo forte preoccupazione per le “Disposizioni Anticipate di Trattamento” (DAT), che il Senato sta discutendo in questi giorni.