No Tav, «violenza comprovata»

Nella sentenza di condanna di 47 antagonisti si smonta la linea difensiva che aveva tentato di dare una patente etica alla lotta antagonista