Vietato farsi i brogliacci altrui

Da Torino a Napoli, è partita una inedita crociata contro lo spaccio illegale di «intercettazioni irrilevanti». A guidarla sono i capi procura. Speriamo che serva

Bavaglio e libertà di ciclostilare

Il procuratore capo di Roma ha dettato una serie di regole in materia di intercettazioni per evitare che inutili «dati sensibili» finiscano nelle carte. Un’ottima idea (quasi)