Spagna, manifestanti interrompono la Messa di Natale per chiedere «aborto libero e gratuito» [link url=https://www.tempi.it/papa-francesco-fa-visita-a-benedetto-xvi-per-fargli-gli-auguri-di-natale-video]Video[/link]

È successo in Spagna, nella parrocchia di San Félix a Sabadell, vicino a Barcellona, dove un gruppo di estremisti favorevoli all’aborto ha interrotto la funzione di mezzanotte

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 Hanno scelto proprio la Messa in cui si celebra la nascita del bambino Gesù per invocare «l’aborto libero e gratuito» interrompendo la funzione. È successo in Spagna, nella parrocchia di San Félix a Sabadell, vicino a Barcellona, dove un gruppo di estremisti favorevoli all’aborto ha interrotto la Messa di Natale di mezzanotte.

ABORTO LIBERO. Come mostra un video pubblicato dal «Collettivo antisessista di Sabadell» sul sito Justa Revolta, durante la celebrazione un gruppo di 50 persone sono entrate in chiesa gridando slogan a favore dell’aborto e contro la chiesa per reagire «all’offensiva capitalista, patriarcale e cattolica» e chiedere «l’aborto libero e gratuito».

NUOVA LEGGE. Dopo aver interrotto la Messa durante la prima lettura per circa 15 minuti, i dimostranti prima dell’arrivo della polizia sono stati accompagnati fuori dalla chiesa con i loro cartelli e striscioni. Una volta usciti, però, hanno continuato a gridare slogan abortisti.
Il governo di Rajoy ha da poco approvato in Consiglio dei ministri una legge sull’aborto che ribalterà quella precedente di Zapatero, proteggendo oltre che la donna anche il concepito.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •