Google+

Perché i sindaci permettono le trascrizioni degli atti di nascita di bambini di coppie gay?

maggio 16, 2018 Pierluigi Ramorino - Giuseppe Zola 

Lettera a Minniti e Orlando. «Queste dichiarazioni sono palesemente false, in quanto descrivono una realtà impossibile a realizzarsi. Sono illegittime»

Egregio Signor Ministro dell’Interno
Sen. Marco Minniti
Egregio Signor Ministro della Giustizia
On. Andrea Orlando
Oggetto: anomale trascrizioni allo stato civile

Notizie di stampa e di radiotelevisione ci informano, con dovizia di particolari, che alcuni Sindaci italiani (Torino, Roma, Crema ed altri) hanno autorizzato la trascrizione allo stato civile di una falsa dichiarazione, secondo la quale alcuni minori sarebbero figli o figlie di due madri o di due padri. Poiché queste dichiarazioni sono palesemente false, in quanto descrivono una realtà impossibile a realizzarsi, dette trascrizioni sono quindi non veritiere e, pertanto, illegittime.

Ricordiamo che la tenuta dell’anagrafe dello stato civile costituisce una prestazione fornita dai Comuni su DELEGA dello Stato e, quindi, non costituisce una attività “politica” lasciata alla discrezionalità dei singoli sindaci. Questi ultimi agiscono in veste di ufficiali dell’anagrafe e sono soggetti solo alle leggi dello Stato. Inoltre, i Sindaci agiscono sotto la vigilanza del rispettivo Prefetto.

A fronte di una iniziativa palesemente contraria alla legge ed alla realtà, non risulta che i Prefetti competenti per territorio abbiano messo in atto, nei casi a cui ci riferiamo, la loro doverosa attività di vigilanza, permettendo così l’instaurarsi di una prassi di anarchia nelle svolgimento di una attività amministrativa “statale” molto delicata.

Con la presente lettera, intendiamo sollecitare la S.V. ad assumere ogni iniziativa opportuna, affinché i Prefetti competenti per territorio svolgano la loro doverosa attività di vigilanza volta a smascherare e correggere atti sindacali palesemente contrari all’ordinamento giuridico.

Riteniamo che non siano ammissibili omissioni in materie così delicate sotto molteplici punti di vista. La Repubblica Italiana ha sedi appropriate per svolgere eventuali attività legislative in proposito, ma non è legittimo che ufficiali pubblici mettano in atto provvedimenti contrari a quella legge che proprio essi dovrebbero far rispettare.
Nel sollecitare a Lei l’iniziativa sopra descritta, Le confidiamo la nostra sorpresa nel constatare che anche le competenti Procure della Repubblica non abbiano avviato la vigilanza che loro spetta, pur di fronte a fatti notori e pubblici.

Con i più rispettosi ossequi,

Presidente Nonni 2.0 Dott. Pierluigi Ramorino – Vice Presidente Avv. Giuseppe Zola

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.