Sicilia. Il Pd vince a Catania e domina a Ragusa, Siracusa e Messina. Male centrodestra e M5S

Amministrative in Sicilia, il Pd vince a Catania con Enzo Bianco ed è avanti in tutti i ballottaggi. Male il Pdl, crolla il M5S di Beppe Grillo.

Amministrative in Sicilia, il Pd vince a Catania con Enzo Bianco ed è avanti in tutti i ballottaggi. Male il centrodestra, crolla il M5S di Beppe Grillo. Si votava in 142 comuni, di cui quattro capoluoghi di Provincia e il centrosinistra si è imposto pressoché ovunque, lasciando sempre dietro il centrodestra. Debacle del Movimento grillino che alle elezioni regionali era stato il partito più votato. Crolla anche l’affluenza (66,07 per cento): un siciliano su tre non ha votato. Ballottaggio il 23 e 24 giugno.

CATANIA. Enzo Bianco vince col 50,73 per cento dei consensi battendo Raffaele Stancanelli, centrodestra, che si ferma al 36,52. Solo 3,3 per cento per la grillina Lidia Adorno.

RAGUSA. Ballottaggio tra il candidato di centrosinistra, Giovanni Cosentini (29,34), e quello del Movimento 5 Stelle, Federico Piccitto (15,64). Il candidato di centrodestra, Franco Antoci, si è fermato al 15.

SIRACUSA. Ballottaggio tra il candidato di centrosinistra, Giancarlo Garrozzo (31,3), e il candidato indipendente sostenuto da 5 liste civiche, Paolo Reale, secondo con il 27,4. Il candidato di centrodestra, Edy Bandiera, si ferma al 20,6.

MESSINA. Ballottaggio tra il candidato di centrosinistra, Felice Calabrò (49,94), e il candidato di una lista civica, Renato Accorinti (23,88). Il candidato di centrodestra, Vincenzo Garofalo, è terzo con il 18,47 delle preferenze. La candidata del movimento Cinque Stelle Maria Cristina Saija raggiunge il 2,8.