Roccella: “Compriamo tutti la felpa col disegno di una famiglia che si tiene per mano”

Dopo la vicenda del padre fermato nei giardini parigini perché indossava l’indumento pro famiglia e anti nozze gay, la deputata del pdl lancia una proposta “scioccante”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo l’incredibile vicenda capitata a Franck Talleu, la deputata del Pdl Eugenia Roccella ha scritto questo commento sul suo blog. Lo riproduciamo di seguito.

Comprerò subito la felpa del delitto, e invito tutti a fare altrettanto: la felpa con il disegno di una famigliola che si tiene per mano, e che è stata vietata a Franck Talleu, che passeggiava a Parigi nei giardini del Luxembourg con moglie e figli il lunedì di Pasqua. Le foto e il verbale dei poliziotti parlano chiaro, ma il racconto di Talleu lascia basiti: due sorveglianti del parco lo hanno fermato e gli hanno imposto di torgliersi la felpa, per motivi di buoncostume.

L’indumento non ha scritte o slogan, solo un innocuo disegnino schematico, ma è quello che molti portavano addosso alla manifestazione contro il  matrimonio omosessuale, la “manif pour tous”, e secondo i sorveglianti, “può scioccare”. Il prode Franck rifiuta di togliersela, segue verbale e multa per manifestazione non autorizzata. Alla fine Franck cede, perché sfilarsi la felpa è la condizione per lasciarlo libero, così può finalmente tornare alla sua passeggiata con la famiglia. La multa però resta, e resta lo sconcerto. Come commenta il povero Talleu, “comincia una nuova resistenza, quella di chi passeggia al braccio della moglie e con i figli per mano” nei luoghi pubblici.

Compriamoci tutti la “terribile” felpa con  i pupazzetti di mamma, papà e bambini stampati sopra: questa è la vera, “scioccante” trasgressione del futuro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •