QUANTO E’ SEXY E DEVOTO IL TECNO-FASCISMO

Da questo punto di vista le prospettive del Capitale appaiono rosee.
I bisogni indotti dal vecchio capitalismo erano in fondo molto simili
ai bisogni primari. I bisogni invece che il nuovo capitalismo può indurre sono totalmente e perfettamente inutili e artificiali. Ecco perché
attraverso essi, il nuovo capitalismo non si limiterebbe a cambiare
storicamente un tipo d’uomo: ma l’umanità stessa. Va aggiunto che
il consumismo può creare dei ‘rapporti sociali’ immodificabili,
sia creando, nel caso peggiore, al posto del vecchio clerico-fascismo
un nuovo tecno-fascismo (che potrebbe comunque realizzarsi solo
a patto di chiamarsi anti-fascismo); sia, com’è ormai più probabile,
creando come contesto alla propria ideologia edonistica,
un contesto di falsa tolleranza e di falso laicismo:
di falsa realizzazione, cioè, dei diritti civili.

Pier Paolo Pasolini ‘Lettere Luterane’, 1976, Einaudi, Torino

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •