Ora anche i cani hanno un canale

In America i cani non dovranno più sentirsi soli. Neanche quando i padroni escono di casa. È stata lanciata infatti Dogtv, il primo canale via cavo studiato appositamente per gli amici a quattro zampe. Per soli 4,99 dollari al mese Dogtv offre otto ore di programmazione, niente pubblicità, colori dog-friendly e sonoro adatto alle bestiole. Per di più il network garantisce che tutti gli operatori lavorano in ginocchio, in modo da riprodurre fedelmente sullo schermo il punto di vista dei quadrupedi. Così, quando la gente non ha tempo di star dietro al cane, può piazzarlo serenamente davanti all’apparecchio a rincoglionirsi guardando i suoi simili che si agitano.

ZAPPING. Da quando si ammazza di tv il mio Fuffy è un cane migliore. Ha imparato a cucinarsi dei pranzetti coi fiocchi guardando La prova del Ciappi, è diventato il re dei cruciverba grazie a Chi vuol essere cagnolario, segue le notizie al Tg di Lasetter, si mette le braghe a vita bassa come i concorrenti del Grande chihuahua. Ha smesso pure di gironzolare di notte, al massimo ulula davanti alle cockerine depilate dei telefoni erotici. Eppure non sono sicuro che questa overdose di immagini gli faccia bene. Ieri sera, dopo un talk show, Fuffy mi ha detto che voterà Berlusconi.