Obama è un asso del basket, ma ci mette un po’ a dimostrarlo

I presidenti in campagna elettorale amano mostrarsi tonici e in forma, in grado di mirabolanti imprese atletiche. Putin s’immerge nelle acque del Mar Morto e recupera delle vecchie anfore, Obama si esercita a canestro in una scuola. Peccato che entrambi abbiano gonfiato un po’ le prestazioni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cos’hanno in comune Barack Obama e Vladimir Putin? Certamente entrambi non vogliono tradire le aspettative degli elettori, e non solo sul piano politico, anche su quello dell’intrattenimento. E saper dare un’ottima impressione di sé anche mentre si fanno cose non propriamente da “capo di stato” è importantissimo per i due presidenti. Così lo scorso agosto Putin, mentre si immergeva in una missione subacquea nel Mar Nero, mostrò a favor di telecamera di aver raccolto dal fondo del mare delle antichissime anfore. Peccato che non si trattasse di un sub esperto, ma solo alla terza immersione (guidata), e che le anfore fossero state messe lì dagli archeologi. Nel giro di due giorni il neosub ammise l’inganno.

Barack Obama, invece, immerso in un fitto tour elettorale, passando da una scuola ha creduto bene di far sfoggio delle sue doti atletiche e intrattenere i bambini. Dopo aver fatto qualche flessione e qualche gesto atletico, qualcuno gli passa un pallone e per un americano come lui è impossibile non cercare di fare canestro. Dopo cinque tentativi, però. Omessi dal video ufficiale della Casa Bianca, e furbescamente mostrati dal celebre sito BuzzFeed.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •