Le Spice Girls insieme per la regina Elisabetta ma senza Victoria Beckham

In occasione del Giubileo di diamante della regina d’Inghilterra le Spice Girls torneranno a esibirsi insieme. Questa volta però dovranno fare a meno di Victoria Beckham, troppo impegnata nel cambio pannolini e nella gestione marketing del marito

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Di solito una notizia pubblicata sul Sun apre due possibilità. O è talmente improbabile che la sua veridicità è dubbia o è talmente avanti che non possiamo che dar ragione al tabloid inglese. Come per esempio quando riporta un’affermazione di Melanie Brown rilasciata a una televisione australiana sul Giubileo di diamante della Regina Elisabetta, le cui celebrazioni avverranno il prossimo giugno. Se non avete la più pallida idea di chi sia la signora Brown avete certamente bisogno di un ripasso di musica pop del ventunesimo secolo, visto che altri non è se non Mel B, la cantante nera delle Spice Girls, il gruppo del “girl power”, delle zeppe e degli smalti colorati che tanto ha influenzato la cultura pop dal 1994 al 2001. Ebbene, pare che le Spice si riuniranno per far cantare a Elisabetta II un pezzettino del loro grande successo If you wanna be my lover, esattamente come fecero in una precedente visita a Buckingham Palace in cui stregarono il principe Carlo.

Fu Geri Halliwell in particolare a conquistare il principe e l’allora piccolo Harry, tanto che i due sono stati visti scherzare come vecchi amici in molte altre occasioni ufficiali. Fu oltre tutto Geri ad abbandonare il gruppo per motivi personali, tanto che si meritò la canzone Goodbye. Ora invece a mancare all’occasione speciale del compleanno della Regina sarà Victoria Beckham, troppo impegnata tra pappe per Harper Seven e la gestione dell’immagine di suo marito David. Nel caso in cui la Posh Spice ci ripensasse, si presenta comunque un’altra grossa occasione, quella delle Olimpiadi di Londra. Dopo la reunion fallimentare del 2007, le ex ragazze del pop, ormai tutte mamme, potrebbero riproporre il loro motto “Spice up your life” e magari vendere qualche copia dei loro vecchi dischi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •