Le scarpe alla moda sono strette? Fatti tagliare i mignoli e ti andranno benissimo

Al giorno d’oggi non c’è richiesta che un chirurgo plastico non sappia soddisfare. Orecchie a sventola, zigomi asimmetrici, seni troppo piccoli o troppo grandi, liposuzioni di ogni genere: l’unica cosa che può fermare il bisturi di un chirurgo plastico è il buon senso o, come accade in Inghilterra, l’obbligo di visite psichiatriche prima che il paziente vada sotto i ferri. In America non è ancora così, per questo il dottor Oliver Zong non ha problemi a raccontare nel talk-show a stelle e strisce più seguito, Good Morning America, che sempre più pazienti gli chiedono una liposuzione. Ai piedi.

Il dottor Zong è il direttore del Nyc Foot Care, centro nato per occuparsi di podologia e che ha visto accrescere nel tempo le richieste di chirurgia estetica dei piedi. Il centro rimedia sia alle storture congenite che ai danni provocati da calzature. Ma soprattutto cura la cosiddetta “toe-besity”, gioco di parole che indica la presenza di grasso superfluo sulle estremità. «Ma se per il mio paziente è un problema, tanto da non riuscire a mostrarsi, da indossare scarpe chiuse anche d’estate, perché non dovrei aiutarlo?», ha dichiarato Zong.

Presente allo show televisivo anche un paziente soddisfatto, maschio di 37 anni, che si è rivolto al dottor Zong proprio per far rimuovere i lipidi in eccesso sui suoi alluci. «Ora mi sento molto più a mio agio con me stesso». Trattandosi di un intervento non necessario, le assicurazioni non coprono i costi. Ma la gente non vede nel denaro un ostacolo, anche se si tratta di interventi da un migliaio di dollari. Molte donne inoltre si rivolgono a lui per motivi calzaturieri. Farsi rimuovere i mignoli al fine di indossare scarpe più strette e alla moda.