Le abbiamo prese a Madrid, a Monza, pure a Cernobbio. Ma non menatevela troppo

Si fischia, così, senza sapere nemmeno perché. Marchionne era furente. Al Forum Ambrosetti ce le hanno suonate come al solito. Vecchia Italia, stai in riga. Economicamente parlando

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

italia spagna ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Non è stato un grande week-end per l’Italia, compagni e amici. Le abbiamo prese a Madrid, a Monza e pure a Cernobbio, al Forum Ambrosetti che non ho mai capito cos’è (e neanche mi frega una cippa) ma dev’essere una roba grossa se ci vanno in pellegrinaggio anche i Five Stars con il loro rappresentante dal volto umano, Di Maio. Al Bernabeu una piccola Italia è stata asfaltata dalla Spagna di Isco con doppia batosta perché ha scatenato i titolisti in servizio permanente effettivo: non so quante volte ho letto “Isco rosso”. Poi siamo passati da Monza dove le Ferrari hanno respirato i gas di scarico delle Mercedes. Il pubblico ha fischiato Hamilton, ma lui non se l’è presa. Si era già preso la testa della classifica. Del resto a Madrid avevano fischiato l’inno italiano. Si fischia, così, senza sapere nemmeno perché. Marchionne era furente. Al Forum Ambrosetti ce le hanno suonate come al solito. Vecchia Italia, stai in riga. Economicamente parlando.

Insomma, a differenza del solito, siamo sbarcati nella nuova settimana al grido: meno male, è lunedì. Ora io credo che noi siamo meglio di così, persino meglio di quello che noi pensiamo di essere. Figlioli, noi diamo il meglio quando ci prendono a pugni e ci sbattono in un angolo. Non menatevela troppo, c’è sempre un’altra partita, un altro gran premio e pure un altro Forum Ambrosetti. E magari la prossima volta capirò pure cosa cazzo è.

Foto Ansa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •